La Juventus cala il tris: steso il Pescara

La Juventus regola il Pescara grazie alle reti di Sami Khedira, Mario Mandzukic ed Hernanes. Dopo un primo tempo non esaltante la Juventus gioca sul velluto nella ripresa, segnando tre reti e sfiorando più volte il quarto centro. Il Pescara disputa una buona prima frazione ma nella ripresa cede di botto, schiacciato dalla pressione della Juventus.

 

FORMAZIONI

JUVENTUS (3-5-2): Neto; Rugani, Bonucci, Evra; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Asamoah, Alex Sandro; Mandzukic, Higuain. All.: Allegri.

 

PESCARA (3-5-2): Bizzarri; Zuparic, Campagnaro, Biraghi; Zampano, Brugman, Memushaj, Cristante, Crescenzi; Caprari, Pettinari. All.: Oddo.

 

CRONACA

Dopo i rischi corsi a Verona nell’ultimo match prima la pausa nazionali, la Juventus si presenta nel campo di casa con la fame di vincere e di allungare la propria distanza dagli inseguitori.  La partita inizia infatti con la Juve che gestisce il possesso palla dando ritmo alla partita e un Pescara che con un’ottima disposizione in campo riesce a gestire e a controllare le avanzate dei padroni di casa. La squadra di Oddo, impeccabile nella roccaforte della difesa, lascia pochissimi spazi di manovra ai bianconeri. Muro che però alla lunga è costretto a cedere a causa di un pressing e un atteggiamento aggressivo da parte dei padroni di casa. Al 36′ è Khedira a superare le barriere difensive: il tedesco tocca in area per Mandzukic che, impossibilitato a tirare, serve uno splendido passaggio di ritorno al tedesco che lascia partite un tiro impeccabile destinato a insaccarsi all’angolino portando la Juve all’intervallo in vantaggio di una rete a zero. A inizio ripresa la Juve aumenta i giri e con essi aumenta la fame di vittoria. Le prestazioni dei bianconeri crescono e quelle del Pescara diminuiscono. Al 64’ infatti arriva il 2-0 firmato Mario Mandzukic che a tu per tu col portiere non sbaglia e insacca la palla in fondo alla rete. Il Pescara non è più rintracciabile: il gioco è confuso e completamente in balia dei padrini di casa. Padroni che aumentano ancora la propria distanza con Hernanes che dalla distanza insacca uno splendido gol, mettendo in cassaforte i tre punti che permettono alla Juve di allungare sugli avversari.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter