La Fiorentina torna alla vittoria: Sassuolo ko 3-1

Una sfida dal sapore di Europa League a Firenze, tra chi é qualificato e chi ci spera. Fiorentina-Sassuolo gara fondamentale per entrambe le formazioni.

FORMAZIONI: Fiorentina – Sassuolo
3-4-2-1 per Sousa, Tatarusanu avrà davanti a sé Roncaglia, Tomovic e Rodriguez. A centrocampo esterni Tello e Alonso con Vecino e Badelj interni. Valero e Ilicic supportano Kalinic.

4-3-3 con Consigli tra i pali, Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi e Peluso in difesa, mentre Pellegrini torna titolare insieme a Magnanelli e Duncan. Politano scelto come terzo d’attacco con Defrel e Berardi.

CRONACA:
Parte subito forte la squadra di casa che prima sfiora il goal con Tello e Vecino, poi trova il vantaggio con Rodriguez al 9’. Il difensore viola si fa trovare pronto sugli sviluppi di un corner e stacca di testa battendo l’incolpevole Consigli. Il Sassuolo è in difficoltà e poco dopo i viola raddoppiano con Alonso, l’arbitro però annulla per un fallo in attacco di Kalinic.

Dopo la partenza sprint dei viola il Sassuolo prende le misure ai gigliati e nel finire di primo tempo avrebbe una buona occasione per il pari. Defrel tutto solo davanti a Tatarusanu però spara alto. Il gol ospite arriva quindi al 9′ quando lo stesso Defrel scatta sul filo del fuorigioco e serve un assist al bacio per Berardi che appoggia in rete. L’attaccante neroverde per la verità si era visto poco ma alla prima occasione si è fatto trovare pronto.

Passano due minuti dal gol del Sassuolo ed Ilicic riporta in vantaggio i viola con un’acrobazia che batte Consigli. Lo sloveno fin dall’inizio della partita sembra tra i più in forma e può togliersi così la soddisfazione di segnare la tredicesima rete stagionale. Nel finale di gara Sousa lo richiama in panchina per fare spazio al giovane Bernardeschi.

Proprio quando il Sassuolo dà il massimo per cercare un pareggio che lo manterrebbe in corsa per l’Europa League ci pensa il proprio portiere a chiudere la gara con una papera gigantesca. Su un retropassaggio di Vrsaljko Consigli va poco deciso e cicca il pallone che s’infila in rete.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter