La Fiorentina batte 3-0 l’Udinese

Pochi giorni dopo il disatro di Roma, la Fiorentina si rifà con un rotondo successo contro l’Udinese: Federico Bernardeschi propizia l’1-0 di Borja Valero e segna il tris su calcio di rigore, con in mezzo il raddoppio di Khouma el Babacar.

FORMAZIONI:

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori; Chiesa, Vecino, Badelj, Milic; Valero, Bernardeschi; Babacar. All. Sousa.

Udinese (4-3-1-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; Jankto, Hallfredsson, Fofana; De Paul; Thereau, Zapata. All. Delneri.

CRONACA:

Chi si aspettava una gara spumeggiante rimane subito deluso, le due squadre manovrano senza affondare colpi. A cercare di incidere sono Badelj che si fa notare per un bel tiro al volo e Widmer che protesta per un fallo in area dopo una bella azione personale. Nel finale di primo tempo i viola però trovano il vantaggio. Guizzo di Bernardeschi che salta due uomini e calcia sulla traversa, Borja Valero è pronto per il tapin vincente.

I viola faticano a difendere il risultato e ad inizio ripresa i friulani sfiorano il goal con Zapata che a due passi dalla porta colpisce di testa ma trova la prodezza del portiere viola. Delneri manda in campo Perica per uno spento De Paul, Thereau intanto riprova da fuori ma Tatarusanu è ancora attento. Nei viola tra i più attivi c’è ancora Bernardeschi che spesso cerca il dribbling e viene fermato fallosamente, Chiesa invece sbatte su Samir. Dopo i primi 60’ deludenti l’attaccante viola trova il goal nel momento più difficile. A dire il vero anche la fortuna lo aiuta quando da fuori calcia di destro, la palla sbatte su Samir e diventa imprendibile per Karnezis. Giusto il tempo di esultare per il senegalese che Sousa lo richiama in panchina per dare spazio a Kalinic. Un’altra prova deludente per Babacar condita però dalla rete del 2-0. Sul 2-0 Sousa fa esordire Saponara che prende il posto di Vecino. L’ex empolese si fa subito notare per un tiro che termina alto di poco. All’80’ ingenuità di Fofana che sugli sviluppi di una punizione respinge la palla di mano in area. Rigore giusto e calciato da Bernardeschi che corona un’ottima prestazione con il goal del 3-0. Subito dopo il talento viola lascerà il posto a Tello.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter