L’Italia Under 21 vola: 4-1 in Irlanda

L’Italia Under 21 cerca i tre punti in Irlanda per mantenere la testa del Gruppo 2 di Qualificazioni ai prossimi Europei di categoria.

FORMAZIONI: Italia – Irlanda
Gigi Di Biagio punta sull’esordio per del giovane portiere rossonero Donnarumma; difesa con Conti, Caldara, Romagnoli e Barreca. In mediana Cataldi, Mandragora e Benassi. In attacco il gioiellino del Sassuolo Berardi con l’atalantino Monachello e Rosseti.

King sceglie Rogers tra i pali. Linea difensiva a 4 con Lenihan B,, Keown, Rea, Connors. Mediana massiccia con 5 uomini: Charsley, O’Connor, Lenihan D., Byrne, O’Dowda. Unica punta Wilkinson.

CRONACA:
Inizio allegro di gara: Rosseti svirgola dopo un’azione solitaria di Berardi, ma O’Connor fa venire i brividi a Donnarumma. Poco prima del quarto d’ora, Donnarumma deve salvare due volte sulla stessa azione, sulle conclusioni ravvicinate di O’Dowda prima e Charsley poi. Alla fine, il gol arriva al 16′: punizione pericolosa calciata da sinistra da Bryne, Rosseti fa il pasticcio e gli irlandesi sono in vantaggio. É il momento più difficile della partita per gli azzurrini, che rischiano di subire lo 0-2 da O’Dowda. La scossa arriva da Cataldi, che manca la porta su punizione e poi chiama Rogers ad uno strepitoso miracoloso, deviando in angolo con la punta delle dita. Ma ecco il pari di Benassi: splendido inserimento sull’assist di Monachello, acrobazia vincente e al 28′ siamo 1-1. E a meno di 10′ dalla fine del primo tempo, ecco pure il 2-1 di Rosseti, bravo a inzuccare in porta, su assist dal fondo dello stesso Monachello.

Bastano 13′, nella ripresa, per trovare il gol che chiude definitivamente la partita: punizione battuta velocemente dagli azzurrini, Barreca mette in mezzo un cross radente che Romagnoli devia alle spalle di Rogers. L’Irlanda creare qualche pericolo davanti a Donnarumma: prima il portiere viene graziato da Wilkinson, poi deve superarsi sul colpo di testa ravvicinato di Darragh Lenihan. A una decina di minuti dalla fine gli azzurrini trovano pure il 4-1: altra mischia, Romagnoli colpisce il palo, la palla sbatte sullo stesso Lenihan ed entra. Ponendo il punto ad una prestazione di personalità.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter