L’Italia della ritmica vince il bronzo all-around a Baku

Terzo posto per l’italia della ritmica di Emanuela Maccarani nell’ultimo appuntamento prima delle Olimpiadi di Rio de Janeiro: le nostre ragazze si arrendono soltanto a Russia e Israele, pronte per dire la loro anche ai Giochi in Brasile.

Rimbomba tra le mura della Milli Gymanstika Arenasi di Baku. È inequivocabile: le Leonesse della Ritmica hanno ricominciato a ruggire. La Squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica – impegnata in Azerbaijan per l’ultima tappa di Coppa del Mondo prima dell’Olimpiade di Rio – vince la medaglia di bronzo nel concorso generale con il totale di 36.700 tornando a dominare la scena internazionale dopo un breve periodo di digiuno.

Per il quintetto allenato da Emanuela Maccarani è un risultato che vale il riscatto dalle recenti delusioni tra world cup e campionati europei e la giusta carica per affrontare i Giochi Olimpici in scena tra meno di due settimane. Primo posto alla Russia, che con 37.650 punti costringe Israele sulla piazza d’onore a quota 36.800, appena un decimo di vantaggio su Marta Pagnini e compagne.

Domani al via le finali di specialità dei gruppi e delle individualiste. In pedana a giocarsi tutte e quattro le finali individuali ci sarà anche Veronica Bertolini autrice di un’ottimo 5^ posto All-around, per lei il miglior personale in assoluto in una gara internazionale.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter