Kalinic-Ilicic: La Fiorentina Torna A Vincere

Fiorentina's Nikola Kalinic celebrates after scoring during the Italian Serie A soccer match against Inter Milan at the San Siro stadium in Milan, Italy, September 27, 2015. REUTERS/Stefano Rellandini

La Fiorentina chiude il 2015 con un successo: Kalinic e Ilicic regalano i tre punti contro il Chievo.
È l’ultima partita prima della sosta natalizia: si affrontano una Fiorentina reduce dall’uscita dalla Coppa Italia per mano del Carpi e un Chievo che invece è reduce da 2 vittorie consecutive. Chi la spunterà tra le due in quest’ultima giornata del 2015?

Le formazioni

Nessuna sorpresa per la Fiorentina di Paulo Sousa, che si schiera con il consueto 3-4-2-1 con Kalinic punta centrale davanti al duo Ilicic-Valero a fare da raccordo tra attacco e centrocampo. Centrocampo titolare con Bernardeschi e Alonso sulle fasce, Badelj e Vecino centrali. In difesa Roncaglia con Rodríguez e Astori. Tra i pali Tatarusanu.
Maran dà fiducia alla stessa formazione che ha avuto la meglio sull’Atalanta domenica scorsa: per cui coppia d’attacco ancora formata da Meggiorini e Paloschi con alle loro spalle Birsa. Centrocampo a 3 con Castro, Radovanovic e Hetemaj. Difesa a 4 con Cacciatore, Gamberini, Dainelli, Gobbi. In porta Bizzarri.

La cronaca

La Fiorentina trova una bella vittoria sul Chievo, che ha riproposto la solita squadra compatta ed efficace sotto porta, capace di sovrastare l’avversario. Molti bravi i giocatori della Fiorentina, specialmente gli uomini d’attacco come Ilicic, Kalinic e Bernardeschi in splendida forma, che hanno deciso la partita nel primo tempo. Il Chievo parte in maniera molto aggressiva pressando alto e chiudendosi con ordine. La Viola fatica a trovare spazi, ma la sua pressione continua frutta, al 11′ del primo tempo, la prima occasione della partita: bellissimo spunto di Ilicic, doppio passo, allungo e tiro su cui Bizzarri salva in angolo. Pochi minuti dopo, un errore di Bizzarri rischia di costare caro al Chievo e Kalinic per poco non ne approfitta. Il vantaggio è nell’aria e al 20′ la Fiorentina passa in vantaggio con uno splendido filtrante di Bernardeschi per Kalinic che beffa Bizzarri sul primo palo, facendogli passare la palla sotto le gambe. Il dominio viola continua e porta al raddoppio meritato e firmato da Ilicic, già vicino alla rete su una punizione calciata quasi perfettamente: Bernardeschi serve lo sloveno che si libera di un avversario, si accentra e batte Bizzarri con un gran tiro deviato da Gamberini.

Nella ripresa, i viola amministrano il vantaggio contenendo la reazione dei veneti. Il risultato non cambia anche se entrambe le squadre hanno alcune palle-gol non sfruttate. Ad esempio, Valero va vicino al 3-0 con un gran tiro da fuori deviato da Bizzarri. Netta, comunque, la supremazia dei padroni di casa, specie nel primo tempo, tale per cui per larghi tratti la Fiorentina è sembrata quella di inizio campionato. Gli uomini di Sousa tornano al successo, chiudendo al meglio il 2015, e conservano il secondo posto con 35 punti, in coabitazione col Napoli e ad una lunghezza dall’Inter.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter