Juventus – Siviglia 0-0: Traversa Higuain il Siviglia si salva

0-0 a Torino, con la Juventus che fa la partita per quasi tutti i 90 minuti dovendo però sbattere contro il muro eretto dagli avversari spagnoli. L’occasione più grossa della partita capita a Higuain, che nella ripresa colpisce la traversa, mentre nel recupero Sergio Rico é miracoloso su Alex Sandro. Prima mezza delusione dopo 21 vittorie casalinghe di fila.

JUVENTUS – SIVIGLIA 0-0 (0-0)
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Lemina, Asamoah (23′ st Pjanic), Evra(24′ st Alex Sandro); Dybala (40′ st Pjaca), Higuain. (25 Neto, 4 Benatia, 7 Cuadrado, 17 Mandzukic). All.: Allegri.
SIVIGLIA (4-3-1-2): Rico; Mercado, Rami, Pareja, Escudero; N’Zonzi, Kranevitter (32′ st Mariano Ferreira), Iborra; Vazquez (46′ st Carrico); Vitolo, Sarabia(18′ st Correa). (25 Sirigu, 14 Kiyotake, 19 Ganso, 9 Vietto). All.: Sampaoli 6.
ARBITRO: Aytekin (Germania).
AMMONITI: N’Zonzi (S), Iborra (S) e Rami (S) per gioco falloso.
ANGOLI: 4-2 per la Juventus

Allegri sceglie Asamoah e lascia in panchina Pjanic. Sampaoli schiera il suo 4-1-4-1. Primi quindici minuti della partita tutta di marca bianconera con musica e parole di parole della coppia Dybala-Khedira. Al minuto 8 assist di Dybala destro a incrociare del tedesco che sbaglia la porta dopo sette minuti stessa azione solo che quest volta la conclusione e facile preda di Rico. Ci prova lo stesso Dybala dopo uno scambio con Higuain al minuto trenta ma Rico si salva.

Nel secondo tempo l’azione più importante è per la Juventus al minuto 59 cross di Dani Alves e colpo di testa di Higuain la palla però si ferma sulla traversa. Il Siviglia prova ad imbrigliare la partita cercando di mantenere il possesso palla. Entrano Pjanic e Alex Sandro per Asamoah e Evra che provano a dare ritmo alla partita. L’ultima occasione la trova Alex Sandro a tempo scaduto ma Rico fa buona guardia ed evita il gol.

Finisce a rete inviolate il primo match casalingo per la Juventus, un punto che va un po stretto agli uomini di Allegri ma che avranno occasione di riscattarsi già dal prossimo incontro.

 

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter