Juventus , scudetto ad un passo: Lazio schiantata 3-0

TURIN, ITALY - NOVEMBER 21: Paulo Dybala of Juventus FC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus FC and AC Milan at Juventus Arena on November 21, 2015 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Alle 20:45 la Juventus torna ad assaporare l’aria di casa con l’obiettivo di rispondere alla partita perfetta del Napoli e fare un passo avanti per alzare, ancora una volta, lo scudetto.

FORMAZIONI UFFICIALI: Juventus – Lazio

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala. All. Allegri

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Patric, Hoedt, Gentiletti, Lulic; Parolo, Biglia, Onazi; Anderson, Djordjevic, Keita. All. Inzaghi

 

CRONACA

Dopo la splendida prestazione partenopea di ieri, la Juventus vuole ottenere un’ulteriore vittoria per avvicinarsi sempre più al quinto scudetto consecutivo. La partenza è tutta in discesa per la squadra di Allegri che fin da subito mette in chiaro la voglia di vittoria e la fame di gol. Ciò che si realizza, infatti, è lo specchio esatto delle previsioni: Juventus che domani è pressa e Lazio che arretra e si difende. È infatti solo grazie a Marchetti che la partita non si sblocca. Ma sul finire del primo tempo un Mandzukic immenso strappa di cattiveria il biglietto dell’1-0. La prima frazione si conclude con un risultato che non rispecchia i veri valori visti in campo, penalizzando una Juventus divina e graziando una Lazio priva di gioco. Ma non ci vuole molto prima che la partita diventi completamente sotto il controllo juventino. Patric a inizio ripresa, commette un fallo di nervi e, per doppia ammonizione, viene espulso e costretto a lasciare in compagni, già deficitari per idee e volontà, in 10. Da questo momento in poi la partita è a sensi unico. Allegri e i suoi impongono ritmi asfissianti alla partita, riuscendo a chiudere il match grazie ad uno splendido Dybala che realizza una straordinaria doppietta. Il 90′ arriva senza problemi e i bianconeri ristabiliscono il vantaggio di +9 sui partenopei dando, di fatto, sempre più importanza all’ipotesi di rivedere, per la quinta volta consecutiva, lo scudetto alzato dalla squadra di Massimiliano Allegri.

 

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter