Juventus in finale di coppa italia grazie ai rigori

Foto Marco Alpozzi - LaPresse

il ritorno della semifinale della Tim Cup regalerà l’accesso alla finale alla Juventus o all’ Inter?

Formazioni: Inter – Juventus
INTER (4-3-3): Carrizo; Santon, D’Ambrosio, Juan Jesus, Nagatomo; Brozovic, Medel, Kondogbia; Perisic, Eder, Ljajic. All. Mancini

JUVENTUS (4-4-2): Neto; Lichtsteiner, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado, Sturaro, Hernanes, Asamoah; Zaza, Morata. All. Allegri

Cronaca della partita:
Si parte dal 3 a 0 inflitto dalla Juventus all’Inter. Ora la squadra di Mancini è costretta ad un miracolo sportivo per poter accedere alla finale contro il Milan.
Pronti, via! È l’Inter, come prevedibile, a fare la partita con possesso palla alo; la Juve aspetta. Il match, tuttavia, non decolla e il Controllo della partita, almeno per il momento, controlla agevolmente la Juve, con ripartenze veloci, guidate da Cuadrado. L’Inter prova a ragionare con calma.
Al minuto 16, l’ex della partita regala un gol facilissimo a Brozovic, che fa 1-0 Inter! Hernanes perde palla con Medel, la palla arriva a Brozovic, che piazza il destro!
Nei minuti successivi, la squadra di Massimiliano Allegri prova a farsi vedere in avanti per intimorire gli avversari, galvanizzati dal gol che potrebbe riaprire i giochi, ma al minuto 25 una clamorosa traversa di Liajic. La Juventus non è in campo! Sbaglia Rugani, Eder serve Ljajic e il serbo calcia, scheggiando la traversa!
Tanti brividi nei primi minuti per i bianconeri che, tuttavia, cercano di rialzarsi nel finale di tempo, ma senza successo.
Squadre a riposo sull’ 1 a 0 in favore dei padroni di casa.
Il secondo tempo continua sulla falsa riga del primo: Inter in avanti per riaprire definitivamente i giochi e Juve che attende e riparte.
Al minuto 47 Lichtsteiner fa tremare i tifosi della Vecchia Signora con un aggancio mancato nella propria area di rigore… per poco i neroazzurri non ne approfittano.
Al minuto 48 incredibile: Eder scappa sulla destra, crossa e trova Perisic che insacca: 2 a 0 Inter e Juve in difficoltà.
Al minuto 53 la prima vera azione della Juventus, con Zaza che scappa sul filo del fuorigioco, entra in area, destro secco e palo pieno! Incredibile a San Siro. Incredibile signori!
Juve che con il passare dei minuti continua ad essere in difficoltà e Inter che continua a pressare senza risparmiarsi, infatti al 72esimo, dopo una punizione pennellata, l’Inter sfiora il 3 a 0 con D’Ambrosio! Quante emozioni.
Al minuto 81 l’episodio che può cambiare il match: Calcio di rigore per l’Inter e Brozovic insacca: 3 a 0 Inter e tutto riaperto!!
Ora si ricomincia da capo… staremo a vedere!
Incredibile!!! Tempi supplementari a Milano, quando nemmeno il più ottimista dei tifosi ci avrebbe creduto.
Al via il primo tempo supplementare, primo pallone per i bianconeri.
Al 94esimo ancora l’Inter ad essere pericoloso: cross di Eder e colpo di testa di Perisic che per poco non sorprende Neto… Clamoroso!
Al minuto numero 100 ZAZA cerca la magia!!! Ma per un soffio non va, poteva essere la svolta della partita.
Fine del primo tempo supplementare, con il punteggio ancora inchiodato sul 3 a 0. O la situazione si sblocca, oppure si andrà ai calci di rigore.
Minuto 106, calcio d’angolo battuto da Cuadrado, tiro al volo di Pogba che per un soffio non insacca!!Partita da cardiopalma.
Poche emozioni, tempo che scorre… Probabilmente si andrà ai calci di rigore, alle due formazioni sembra andar bene così.
Calci di rigore!!!
INCREDIBILE!!! LA JUVENTUS, DOPO UNA PARTITA TUTT’ALTROCHE SENSAZIONALE, PASSA AI CALCI DI RIGORE! LA VECCHIA SIGNORA ANDRA’ A DIFENDERE IL TITOLO.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter