Juventus fermata dal Torino: 2-2

Un pareggio che non può far felice il club bianconero. Chiesa segna il goal del vantaggio, poi una doppietta di Sanabria porta avanti i granata, Ronaldo nel finale pareggia. Troppi errori, di squadra ed individuali, della Juventus. Nicola conquista un punto nel derby della Mole

FORMAZIONI:

Torino (3-1-4-2): Sirigu; Izzo, Bremer, Buongiorno; Mandragora; Vojvoda, Rincon, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti. All. Nicola.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadardo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Kulusevski, Danilo, Bentancur, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo.

CRONACA:

Primo tempo frizzante, da entrambe le parti, con le due squadre a creare i presupposti per un incontro vivace. E, effettivamente, così è. Avvio interessante di marca ospite, con Sirigu a salvare su Morata. Madama preme sull’acceleratore e, tramite una buona combinazione Morata-Chiesa, la sblocca. Altro giro, altro lampo dell’ex Fiorentina che dimostra di essere – di partita in partita – un calciatore imprescindibile per i bianconeri. La reazione granata, tuttavia, non manca. E sfocia nel pareggio grazie a Sanabria, lesto e bomber di razza a ottimizzare la respinta di Szczesny sulla conclusione di Mandragora. Ritmo corale non elevato, ma sufficientemente interessante per dare vita a un match aperto.

Primo tempo frizzante, da entrambe le parti, con le due squadre a creare i presupposti per un incontro vivace. E, effettivamente, così è. Avvio interessante di marca ospite, con Sirigu a salvare su Morata. Madama preme sull’acceleratore e, tramite una buona combinazione Morata-Chiesa, la sblocca. Altro giro, altro lampo dell’ex Fiorentina che dimostra di essere – di partita in partita – un calciatore imprescindibile per i bianconeri. La reazione granata, tuttavia, non manca. E sfocia nel pareggio grazie a Sanabria, lesto e bomber di razza a ottimizzare la respinta di Szczesny sulla conclusione di Mandragora. Ritmo corale non elevato, ma sufficientemente interessante per dare vita a un match aperto.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter