Juventus cinica e spietata: 1-0 contro un buon Bologna,

Al Dall’Ara la Juventus disputa una prestazione poco brillante, ma basta un guizzo di Paulo Dybala per conquistare altri 3 punti. Bologna sfortunato: palo di Sansone nel recupero. Per la squadra di Allegri è la 22esima vittoria in 25 giornate

FORMAZIONI:

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli, Pulgar; Edera, Soriano, Sansone; Santander. All. Mihajlovic.

Juventus (4-4-2): Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Cancelo, Matuidi, Bentancur, Bernardeschi; Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri.

CRONACA:

Il Bologna parte forte, pressa alto, impedisce alla Juventus di ragionare e all’11’ sfiora il vantaggio: Sansone da fuori fa venire i brividi a Perin, mancando la porta di poco. Sempre dal limite, i felsinei si rendono pericolosissimi in altre due occasioni a cavallo della mezz’ora: Edera prima e Santander poi calciano in maniera quasi perfetta, senza trovare però il vantaggio. In mezzo ci prova Cristiano Ronaldo, la cui spizzata di testa sugli sviluppi di un angolo è bloccata da Skorupski. La vera palla gol bianconera del primo tempo è però a firma Bernardeschi: stupenda sterzata su Poli e sinistro a giro che passa accanto all’incrocio di un impotente Skorupski.

Anche nella ripresa è il Bologna ad avere le migliori possibilità per segnare: dopo 10 minuti Mbaye viene liberato da una mischia a pochi metri dalla porta, ma trova Alex Sandro sulla propria strada. Così, Allegri si gioca la carta Dybala. Ed è la mossa decisiva: l’argentino entra al 59′ e 8 minuti più tardi firma il gol decisivo, approfittando di un errore di Helander e giustiziando l’incolpevole Skorupski con un sinistro preciso. Il risultato non cambia più, nonostante nel recupero il Bologna possa recriminare a pieno titolo: il pallone calciato da Sansone, e deviato da Perin, va a schiantarsi contro il palo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter