Juventus-Atalanta 1-0, Juve in finale

Stesso risultato della gara d’andata. Stavola decide un rigore di Miralem Pjanic ad un quarto d’ora dal termine, concesso per una trattenuta di Mancini su Matuidi. Palo clamoroso di Gomez e traversa di Costa sullo 0-0. Juventus in finale per la quarta volta di fila.

FORMAZIONI:

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Costa, Mandzukic, Alex Sandro. All. Allegri.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Mancini, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Ilicic, Gomez. All. Gasperini.

CRONACA:

Nella fase embrionale dell’incontro, per usare un eufemismo, lo spettacolo non regna sovrano. Anzi, tutt’altro. La Dea, profondendo grande personalità, alza il baricentro e – pur andando di pura qualità – si fa vedere dalle parti di Buffon sporadicamente. L’occasione più importante però capita sui piedi di Mandzukic che, da posizione estremamente favorevole, spara su Berisha.

Nella ripresa ecco l’evoluzione. Prima Gomez colpisce il palo sfruttando una doppia indecisione targata Benatia-Buffon. Dopo ci pensa Douglas Costa a centrare la traversa. In un’apparente fase di stanca, pur senza forzare, Mancini atterra ingenuamente in area Matuidi: Pjanic trasforma e i giochi vengono chiusi.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter