Jaume Masia vince in volata

Jaume Masia precede Binder ed Arbolino

Jaume Masia si aggiudica il Gran Premio d’Argentina classe Moto3, seconda tappa del Motomondiale 2019.

Non parte benissimo dalla pole Masia, che viene superato subito da Canet. Dalla seconda fila parte alla grande Antonelli che si mette subito all’inseguimento dei primi due. Bene anche Dalla Porta e Migno, mentre Arbolino , che scattava dalla prima fila perde diverse posizioni al via.

Dopo due giri il pilota del team SIC58 Squadra Corse si porta al comando della gara davanti a Canet e Masia. Ma dopo pochi giri l’autore della pole si riporta al comando. Il gruppo di testa rimane compatto, con diciannove piloti che si danno battaglia con il coltello tra i denti.

Gli ultimi 13 giri sono una ‘bolgia’, nessuno ha intenzione di cedere di un centimetro e tra sportellate e sorpassi, si arriva agli ultimi giri in un gruppo compatto.

La gara si risolve solo sotto la bandiera a scacchi con Jaume Masia che resiste agli attacchi. Prima vittoria in carriera per il pilota spagnolo. Darryn Binder chiude in seconda posizione, dopo essere scattato dalla ventesima casella, davanti a Tony Arbolino, al primo podio in carriera.

Giù dal podio Niccolò Antonelli che ha chiuso quarto davanti a: Ayumi Sasaki, Gabriel Rodrigo e Lorenzo Dalla Porta. Ottima rimonta per Dennis Foggia, che scattato 22esimo ha chiuso ottavo. Marcos Ramirez e Kaito Toba completano la top ten.

Fuori dai dieci per un soffio Andrea Migno, che chiude undicesimo davanti a Celestino Vietti, 14esimo, mentre Romano Fenati manca la zona punti chiudendo sedicesimo.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Jaume Masia Bester Capital Dubai 38:54.56
2. Darryn Binder CIP Green Power +0.10
3. Tony Arbolino Snipers Team +0.29
4. Niccolò Antonelli SIC58 Squadra Corse +0.38
5. Ayumi Sasaki Petronas Sprinta Racing +0.51
6. Gabriel Rodrigo Kommerling Gresini Moto3 +0.55
7. Lorenzo Dalla Porta Leopard Racing +0.58
8. Dennis Foggia Sky Racing Team VR46 +0.67
9. Marcos Ramirez Leopard Racing +0.79
10. Kaito Toba Castrol Honda Team Asia +1.28

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter