Italia sconfitta dal Brasile: 3-0 senza repliche nell’esordio della Final Six

Esordio amaro con una sconfitta pesantissima nella Final Six di World League per l’Italia che si é arresa 3-0 contro il Brasile. Gli azzurri di Blangini sono apparsi spenti e autori di una prova incolore: per provare a qualificarsi alle semifinali bisognare vincere contro gli USA.

Cracovia (Polonia):Italia- Brasile 0-3 (18-25, 20-25, 19-25) L’Italia dopo la precedente qualificazione ottenuta nelle gare di giugno accede alla fase finale nel girone con Brasile e Stati Uniti. Ed è proprio con i verdeoro che affronta la prima partita. Berardinho schiera Bruno, Wallace, De Souza, Satkaamp, Lucarelli, Maurizio, Sergio (L). Blengini risponde con la diagonale Giannelli, Vettori, Buti, Birarelli, Juantorena, Zaytsev e libero Colaci. Ma già a metà del primo set si capisce che il divario tecnico evidenziato già durante le partite di qualificazione non è ancora colmato. I ragazzi di Berardinho avanzano agevolmente sul 21-15 e chiudono il set con un evidente 25-18. Nel secondo set la musica non cambia ed è sempre il Brasile a condurre le danze lasciando poco spazio a gioco azzurro. Blengini sostituisce nel terzo set un Vettori opaco in attacco, solo 5 punti, spostando Zaytsev come opposto e inserendo Lanza in banda. Ma anche questa mossa produce pochi risultati e il Brasile chiude la partita con un rotondo 3-0 che costringe gli azzurri a vincere la seconda gara contro gli Stati Uniti in programma giovedì 14 luglio. Le prime due classificate del girone accederanno alle semifinali in programma sabato sempre a Cracovia.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter