Ital rugby sconfitta onorevole per gli azzurri

Buon esordio dell’Italia contro la Francia per 23-21 allo Stadio St. Denis, un’Italia con tanti nuovi innesti per cercare di creare un nuovo ciclo,  gioca un rugby sempre aggressivo e propositivo seguendo le indicazione del coach Jaques Brunel.

Gli Azzurri partono subito fortissimo e non fanno ragionare la squadra Transalpina e al minuto 8′ recuperano il pallone con il nostro capitano Sergio Parisse e vanno in vantaggio grazie ad uno splendido Drop di Carlo Canna, al 14′ si sveglia la Francia che arriva in meta con un bel cambio di passo di Katawa che schiaccia in meta con qualche dubbio se durante l’azione fosse uscito lateralmente, gli arbitri non hanno dubbio quindi 5-3 per la Francia che sbaglia però  la trasformazione, ma già al 26′ l’Italia torna in vantaggio segnando la prima meta dopo 12  fasi di gioco,  il grande Sergio Parisse schiaccia in meta dopo un touche perfetta degli azzurri nei 22 metri dei Francesi, purtroppo anche Canna fallisce la trasformazione e punteggio che si fissa per il momento sul 8-5 per l’Italia, ma al 33′ la Francia ritorna in vantaggio con la meta di Chouly che sfrutta la prima disattenzione difensiva azzurra e punteggio che passa sul 10-8 per i Francesi, gli azzurri hanno la possibilità di sorpassare nel finale del primo tempo con Campagnaro che sfiora la seconda meta azzurra, nel secondo tempo gli azzurri continuano la grande prestazioni che lasciano annichiliti i Francesi e al 42′  Canna trasforma un calcio di punizione molto complicato e al 45′ schiaccia in meta dopo una super azione del solito Sergio Parise punteggio che va sul 18-10 , gli azzurri non danno respiro ai padroni di casa con una prestazione fenomenale Michele Campagnaro, al 60′ si risvegliano i Francesi e vanno in meta con Bonneval e trasformazione di Plisson che porta il punteggio per 18-17 per gli azzurri, negli ultimi 20 minuti la partita diventa una vera e propria battaglia grazie ai calci piazzati prima Plisson porta in vantaggio i Francesi per 20-18, poi un calcio preciso Himona riporta gli azzurri in vantaggio per 21-20 ma ancora un calcio di punizione discutibile di Plisson dopo appena 30 secondi fanno svanire i sogni di gloria dell’Italia e porta in vantaggio i Francesi per 23-21, ultima occasione per gli Azzurri con Sergio Parisse che sfiora il sorpasso con Drop che va fuori di pochissimo peccato sarebbe stata la cigliegina sulla torta per il nostro immenso capitano, la vittoria va ai Francesi ma questo non diminuisce certo la grande prestazione della nuova Italia se il buongiorno si vede dal mattino allora l’Italia si toglierà parecchie soddisfazioni in questo 6 Nazioni.

Per gli azzurri grandi partite per:

Sergio Parisse un fenomeno come al solito il trascinatore di questa nuova Italia

Michele Campagnaro tornato ai livelli di qualche anno fa e si vede una forza della natura

Carlo Canna ottimo in difesa e quando si fa trovare pronto nel ruolo di apertura prende in velocità la difesa Francese, deve solo migliorare nei calci piazzati e sarà un vero top player.

Francesco Minto dimostra di essere ancora una volta uno dei migliori placcatori dell’emisfero nord dalle sue parti non si passa mai.

Lorenzo Cittadini una grandissima partita per lui preciso in difesa è bravissimo in attacco una vera spina nel fianco dei francesi.

David Odiete grande esordio per lui in azzurro che fa una grande partita da estremo e che fa sperare bene per il futuro suo e dell’Italia

Nell’altra partita giocata ieri Scozia – Inghilterra 9-15 e oggi alle ore 16 la partita più attesa Irlanda – Galles

La seconda giornata vedrà gli azzurri giocare allo stadio olimpico di Roma alle ore 14 di sabato 13/02 partita difficilissima ma il cuore degli azzurri sicuramente non mancherà.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter