Inter, scatto scudetto: doma il Bologna 0-1

Al Dall’Ara decide il gol di Lukaku nel primo tempo su assist di Bastoni. La squadra di Conte sempre più vicina al titolo: +8 dai rossoneri

FORMAZIONI:

Bologna (4-2-3-1): Ravaglia; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skrianir, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Young; Lukaku, Martinez. All. Conte.

CRONACA:

Parte male l’Inter, subendo il Bologna e giocando con un baricentro troppo basso. La squadra di Mihajlovic pressa i nerazzurri, tiene il pallino del gioco ma non mette mai in serio pericolo Samir Handanovic. Risultato? L’Inter aspetta il momento giusto, sorniona, e alla prima azione pulita della sua partita passa in vantaggio: discesa da difensore ‘moderno’ di Bastoni, cross perfetto per Lukaku e goal del belga, in due tempi dopo il primo colpo di testa ribattuto. Mihajlovic prova a riordinare le idee, ma nel mentre perde Tomiyasu per infortunio. Handanovic cala la saracinesca un paio di volte agli attacchi del Bologna, ma l’Inter in avanti sfiora ancora una volta il goal con un legno clamoroso colpito da Lautaro Martinez.

A ripresa inoltrata entrano Gagliardini, Darmian e Sanchez, con la squadra di Antonio Conte che punta a congelare la partita, senza rischiare nulla ma anche senza creare poi chissà cosa. Gli ultimi dieci minuti di partita non regalano particolari sussulti, se non una squadra nerazzurra disattenta e ingenua, capace di rimediare tre cartellini gialli ravvicinati. Il Bologna ci prova con un assetto super offensivo e con gli ingressi di Juwara e Orsolini, ma la partita si spegne sull’uno a zero per l’Inter.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter