Inter perfetta, il Napoli perde l’ultimo treno per il campionato: 2-0

L’Inter stende il Napoli a San Siro con due gol nel primo tempo: apre Icardi e chiude Brozovic su assist dell’argentino.

Formazioni ufficiali:
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Insigne. All. Sarri
INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Medel, Kondogbia; Jovetic, Icardi, Perisic. All. Mancini

CRONACA DELLA PARTITA
Il Napoli ha la possibilità di avvicinarsi alla Juventus per mettere fiato sul collo ai diretti concorrenti al titolo.
Il match inizia, tuttavia, con un pressing altissimo dei nero-azzurri, sempre più combattivi per tornare prepotentemente in corsa per il 3 posto.
Infatti, dopo appena quattro minuti e l’Inter è già in vantaggio: Medel lancia Icardi (in fuorigioco con il piede destro) stop di destro, tocco sotto con il sinistro dell’argentino e Reina scavalcato.
Il Napoli, in un primo momento, sembra accusare il colpo sotto il piano psicologico ma, con il passare dei minuti prende in mano il pallino del gioco.
Tuttavia non riesce a trovare soluzioni degne di nota ma si rende pericoloso solo con tiri dalla distanza.
Ci provano dell’ordine Hamsik e Allan, che impegnano Handanovic. I nerazzurri crescono nel finale di frazione: Icardi trova al centro Jovetic che non angola il tiro.
Al 44’, un minuto prima della conclusione del primo tempo, l’Inter crea un contropiede micidiale: lancio di Jovetic, assist in spaccata di Icardi e Brozovic raddoppia.
2 a 0 all’intervallo per i padroni di casa, forse inaspettatamente.
Nella ripresa, il Napoli cerca di riprendere in mano il pallino del gioco.
Sarri sostituisce subito Strinic e Insigne, ma la mossa non si rivela azzeccata perché i partenopei non riescono a rendersi pericolosi con i loro attaccanti (l’assenza del Pipita Higuain si fa sentire).
Al minuto 53esimo cross di Hamsik dalla sinistra per Callejon che è appostato sul lato opposto in area: tiro molto insidioso in diagonale, Handanovic è fermo ma il pallone si spegne a lato. Al minuto 57 Murillo sfiora il gol di testa.
L’Inter controlla il match senza problemi fino al 90esimo, portando a casa 3 punti fondamentali per la corsa Champions.
Il Napoli, invece, perde forse l’ultima occasione per restare in corsa per il titolo.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter