L’Inter supera il Crotone 3-0

Mauro Icardi con due gol ed un assist tira fuori l’Inter dall’incubo nel finale: Ivan Perisic apre le marcature, poi la squadra di Vecchi dilaga in extremis.

La Partita:

Nonostante i tanti risultati e prestazioni deludenti l’Inter viene accolta dagli applausi all’ingresso in campo, mister Vecchi vuol chiudere la sua parentesi sulla panchina della prima squadra nerazzurra con una vittoria.

Paga per l’autogol di giovedì,  Nagatomo al suo posto gioca Santo , il Crotone, reduce dalla prima vittoria in serie A contro il Chievo e’ pronto mentalmente a dare un dolore ai padroni di casa e protegge bene  la difesa e pressa a metà campo con Rohden e Barberis, ma non si rende quasi mai pericolosa in attacco, il Crotone ha una sola occasione in area, quando Trotta si inserisce bene su un cross di Mesbah, ma calcia malissimo.

L’Inter attacca a testa bassa e sbaglia le cose più semplici, Perisic non sembra essere in grande giornata e Rosi lo controlla bene e anche i cross di Candreva sono facili da respingere per Ferrari e Ceccherini ed Icardi non ha nessuna occasione da gol, Cordaz è bravissimo sul colpo di testa di Miranda, al 30′ i nerazzurri in gol ci vanno con D’Ambrosio che butta dentro da due passi sulla respinta corta di Cordaz sul bolide di Candreva, ma è in posizione di fuorigioco e l’Inter  va negli spogliatoi tra i fischi dei suoi tifosi.

Nel secondo tempo l’Inter continua con a creare poco, tranne la punizione di Banega per Murillo che sbaglia la ghiotta occasione di passare in vantaggio, poi ci pensa Cordaz a chiudere la saracinesca con grandi parate, Vecchi butta dentro anche Eder al posto di uno spento Banega e Nicola risponde togliendo Trotta per inserire Crisetig infoltendo il centrocampo.

Ma quando il Crotone pensa di aver portato a casa il terzo risultato utile di fila, Icardi inventa un lancio per Perisic che corre sulla destra e fulmina l’incolpevole  Cordaz, poi arriva il raddoppio con il rigore trasformato e procurato da Icardi, che fa una doppietta,  con un bel gol da dentro l’area al terzo minuto di recupero per il definitivo del 3-0 Inter che da un po’ di respiro alla squadra nerazzurra, invece per il Crotone e’ una punizione eccessiva.

Per quanto riguarda il nuovo allenatore per l’Inter sembra aver vinto la concorrenza Stefano Pioli, ma si sa in casa Inter, come diceva il Trap, non dire Gatto finché non c’è l’hai nel sacco.

INTER-CROTONE 3-0

MARCATORI: 84′ Perisic, 88′ (rig.) e 93′ st Icardi

INTER (4-4-1-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Ranocchia (20’pt Murillo), Santon; Candreva (38’st Jovetic), Joao Mario, Brozovic, Perisic; Banega (19’st Eder); Icardi. (Carrizo, Andreolli, Nagatomo, Felipe Melo, Kondogbia, Gnoukouri, Biabiany, Gabriel Barbosa). All. Vecchi

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Mesbah; Rohden (41’st Sampirisi), Capezzi, Barberis (42’st Tonev), Palladino; Trotta (26’st Crisetig), Falcinelli. (Cojocaru, Festa, Claiton, Dussenne, Fazzi, Martella, Salzano, Nalini, Simy). All. Nicola

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter