Inter beffata da Berardi al 95′: 0-1 Sassuolo.

A San Siro va in scena l’anticipo dell’ora di pranzo dell’ultima giornata del girone d’andata tra Inter e Sassuolo, i nerazzurri puntano ai tre punti per laurearsi campioni d’inverno, i neroverdi che punto al sesto posto.

FORMAZIONI:

Inter : Mancini conferma Handanovic fra i pali, D’Ambrosio e Nagatomo confermati sulle fasce Miranda e Murillo coppia centrale. Centrocampo con Brozovic, Medel e Kondogbia. In attacco Perisic, Icardi e Ljajic.
Sassuolo :Di Francesco risponde con la difesa titolare con Consigli in porta, linea a 4 Vrzaljko, Cannavaro, Acerbi e Peluso. Centrocampo con Missiroli, Magnanelli e Duncan. In attacco Berardi, Falcinelli e Sansone.

CRONACA:

L’Inter parte forte subito ed ha una grande opportunità con Icardi che, lanciato in porta da Medel, viene contrastato da Acerbi e calcia male. Due minuti altra grande occasione ma Ljajic a tu per tu con Consigli calcia a lato. Ma il Sassuolo dopo la paura iniziale alza il pressing e arrivano anche le prime occasioni con due punizioni di Sansone che trova la pronta risposta di Handanovic e sulla seconda la respinta di Icardi. L’Inter torna ad attaccare quando con un cross Nagatomo pesca Ljajic manda alto il suo colpo di testa. Il Sassuolo però risponde subito: Missiroli tira a botta sicura ma Handanovic si oppone. Al 22′ minuto Handanovic di oppone ancora una volta ad una punizione di Sansone . Al 35’arriva la prima ammonizione per Murillo dal cui fallo nasce una punizione per il Sassuolo che Berardi calcia bene non trovando però la porta. L’Inter soffre i centrocampisti del Sassuoloma nel finale va vicina al vantaggio con una compinazione Icardi-Ljajic. Primo tempo che si chiude sullo 0-0.
La ripresa si apre con un Inter decisamente più aggressiva ma nonostante questo di pericoli dalle parti di Consigli non ne arrivano. Ljajic da dentro l’area calcia forte ma trova un attento Consigli.
Il Sassuolo risponde subito con un tiro di Falcinelli che però non sorprende Handanovic. Alla mezz’ora l’Inter ha due grosse occasioni: prima Kondogbia calcia da fuori ma trova Congli pronto, poi Ljajic cerca la porta con destro che finisce largo. Tre minuti dopo Peluso respinge un tiro di Palacio sulla linea ma il gioco era fermo per fuorigioco. Floro Flores sfiora l’eurogoal con una girata al volo ma Handanovic c’é. Proprio quando la partita sembra terminare sullo 0-0 Miranda si aggrappa a Defrel e per l’arbitro non ci sono dubbi é rigore: Berardi non lo sbaglia.
Inter che si ferma a 39 punti al primo posto in attesa delle partite di Napoli e Juventus. Sassuolo che sale a 31 punti.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo