Indian Wells vincono Djokovic ed Azarenka

Finali poco combattute ad Indian Wells con la vittoria di Novak Djokovic per 6-2 6-0 contro Milos Raonic e quella nella finale femminile Victoria Azarenka che batte Serena Williams per 6-4 6-4.

Indian Wells :  Novak Djokovic – Milos Raonic 6-2 6-0

Partita senza  storia  con un Djokovic praticamente perfetto ed invece un Raonic troppo falloso, infatti il tennista canadese commette 26 errori gratuiti contro i 4 di Djokovic, a parziale scusante per Raonic un probabile riacutizzarsi di un  dolore agli adduttori di cui aveva sofferto anche agli Australian Open, peccato perché il grande pubblico si aspettava una finale più equilibrata ed emozionante, adesso tutti a Miami dove ci sarà il ritorno in campo di Roger Federer,  ma certo si lotterà solo per chi arriverà in finale contro un’infallibile ed incredibile Novak Djokovic, forse solo Bjorn Borg molti anni fa aveva dato l’impressione di una superiorità imbarazzante su ogni superficie come la sua ed infatti può perdere solo se lo chiudono negli spogliatoi!!!

Victoria Azarenka – Seren Williams 6-4, 6-4

Grandissima partita dell’Azarenka contro una Serena Williams, nettamente sotto tono e come spesso le capita troppo sicura di vincere, infatti era sicura  di vincere il titolo dopo 14 anni di assenza dal torneo, invece è stata una partita dominata da Azarenka, molto più di quello che dice il punteggio finale, con la tennista Bielorussa praticamente perfetta sul proprio servizio e molto brava anche a rispondere al servizio della Williams, che invece si è affidata solo su qualche colpo vincente e al suo potente servizio, dopo un primo set equilibrato ma vinto dalla tennista Bielorussa grazie al suo gran talento e la miglior prestazione in risposta, nel secondo set non c’è partita con Azarenka che va sul 4-0 in pochissimo tempo con Serena Williams molto nervosa che rompe 2 racchette, sul 5-2 e servizio Azarenka arriva un po’ di paura di vincere e Serena rimonta fina a 5-4 e 15-40 ma grazie a 4 prime palle molto potenti e precise la vittoria va meritatamente alla Azarenka che torna alla vittoria in un grande torneo dopo 4 anni e da oggi sarà n. 8 del mondo sorpassando la nostra Roberta Vinci.

Incredibili le dichiarazioni prima delle finale del direttore del torneo Raymonde Moore che dice che il tennis femminile viene trainato da Federer e Nadal facendo anche qualche dichiarazione sessista parlando delle giovani tenniste emergenti, direi che ogni commento è superfluo tanto che dopo neanche mezz’ora l’ufficio stampa della direzione del torneo ha fatto le sue scuse per queste dichiarazioni strampalate.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter