In Argentina stravince Marc Marquez

Tutto facile per Marc Marquez che per la terza volta in carriera vince a Termas de Rio Hondo, infliggendo distacchi abissali a tutti i rivali e portandosi a casa la prima vittoria nel 2019. Secondo posto per un meraviglioso Rossi che beffa all’ultimo giro Dovizioso e festeggia il primo podio stagionale

Marc Marquez ha dominato mostrando una supremazia imbarazzante il Gran Premio d’Argentina classe MotoGP, seconda tappa del Motomondiale 2019, disputata sul circuito di Termas de Rio Hondo.

Il pole-man è scattato al comando allo spegnimento dei semafori e ha “seminato” la concorrenza, tagliando il traguardo con ampio margine sugli avversari, che hanno potuto combattere solo per il secondo e terzo gradino del podio.

Per il #93 del Team Repsol si tratta della vittoria numero 45 in MotoGP, la numero 71 in carriera, numeri da capogiro per il talento spagnolo della Honda, che ricordiamo lo scorso anno fu protagonista in negativo, dopo lo spegnimento della moto in partenza e le successive sportellate, tra cui quella a Valentino Rossi, con quest’ultimo a terra.

Sul podio dopo una bellissima lotta che ha visto coinvolti sin dai primi giri Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Franco Morbidelli, Danilo Petrucci, Jack Miller, Maverick Vinales e Alex Rins, sono saliti Valentino Rossi e Andrea Dovizioso.

Per Rossi si tratta del primo podio da quarantenne, mentre Marquez complice il terzo posto di Dovizioso, si porta al comando della classifica iridata.

Miller ha chiuso quarto, davanti alla Suzuki di Alex Rins e alla Ducati di Danilo Petrucci.

All’ultimo giro Franco Morbidelli ha tamponato Maverick Vinales ed entrambi i piloti Yamaha sono finiti a terra, fortunatamente senza conseguenze. Un vero peccato per “Morbido”, autore sin lì di una grande gara.

Hanno chiuso nella Top Ten Takaaki Nakagami, il rookie Fabio Quartararo e i fratelli Espargarò, con Aleix, davanti a Pol.

A punti anche Miguel Oliveira undicesimo, Jorge Lorenzo, Cal Crutchlow, il rookie del Team Ducati Pramac Francesco Bagnaia e Johann Zarco.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Marc Marquez Repsol Honda 41:43.68
2. Valentino Rossi Movistar Yamaha +9.81
3. Andrea Dovizioso Ducati Team +10.53
4. Jack Miller Alma Pramac Racing +12.14
5. Alex Rins Team Suzuki Ecstar +12.56
6. Danilo Petrucci Ducati Team +13.75
7. Takaaki Nakagami LCR Honda +18.16
8. Fabio Quartararo Petronas Yamaha SRT +20.40
9. Aleix Espargarò Aprilia Racing Team Gresini +25.29
10. Pol Espargarò Red Bull KTM Factory Racing +25.67

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter