Impresa di Vincenzo Nibali sul Val Thorens

L’ultima tappa di montagna vede Vincenzo Nibali trionfare, dopo che il siciliano era andato in fuga già in avvio della frazione con arrivo sul Val Thorens. Crolla invece Alaphilippe e nessuno attacca Egan Bernal: è il primo colombiano a vestire la maglia gialla

Pronti e via e ci sono subiti dei tentativi di fuga per anticipare il gruppo sull’ultima e unica salita di giornata: tra gli altri ci sono Alberto Bettiol, Vincenzo Nibali, Niccolò Bonifazio ed Elia Viviani. Ci sono anche Zakarin, Roche e Gallopin per la vittoria di tappa e Wellens per conquistare la maglia a pois. Dietro è il Team Ineos a fare l’andatura, ma all’attacco della salita della Val Thorens ecco spuntare la Jumbo Visma di Kruijswijk ad aumentare il ritmo.

Nibali prova ad andarsene all’inizio della salita, con lui Woods, Zakarin, Périchon, Gallopin e Fraile. Dietro sempre i Jumbo Visma a fare l’andatura con Bennett e De Plus che puntano a scremare il gruppo. A 13 km dall’arrivo, Alaphilippe perde le ruote dei migliori e saluta così i sogni di rimonta, mentre davanti Nibali scatta in solitaria. È crollo totale del corridore della Quick Step che nel giro di qualche km perde un minuto dal gruppo maglia gialla.

Simon Yates, Barguil, Soler e Quintana provano ad evadere dal gruppo per andare a riprendere Vincenzo Nibali, ma il siciliano riesce a rimanere in testa fino alla fine, centrando così un successo in un Grande Giro che mancava ormai dal 21 agosto 2017. Dietro non si muove nessuno: Kruijswijk tiene le ruote di Thomas e Bernal, Buchmann non attacca visto il crollo di Alaphilippe. Nel finale partono solo Valverde e Landa, ma il duo della Movistar si piazza soltanto. Poi Bernal e Geraint Thomas, con il passaggio di consegne che vede Bernal essere il primo colombiano di sempre a vincere la maglia gialla.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Vincenzo Nibali Bahrain Merida Pro CT 1:51.53
2. Alejandro Valverde Movistar Team +0.10
3. Mikel Landa Movistar Team +0.14
4. Egan Bernal Team Ineos +0.17
5. Geraint Thomas Team Ineos +0.17
6. Rigoberto Uran Ef Education First +0.23
7. Emanuel Buchmann Bora-Hansgrohe +0.23
8. Steven Kruijswijk Team Jumbo-Visma +0.25
9. Wout Poels Team Ineos +0.30
10. Nairo Quintana Movistar Team +0.30

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter