Il Torino si salva é 1-1 contro un buon Cagliari

All’Olimpico Grande Torino i sardi passano in vantaggio con Nandez, ma i granata trovano il pareggio nella ripresa con Zaza su assist di Belotti. Mazzarri respira

FORMAZIONI:

Torino (4-4-2): Sirigu; De Silvestri, Izzo, N’Koulou, Djidji; Aina, Baselli, Rincon, Ansaldi; Falque, Belotti. All. Mazzarri.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. All. Maran.

CRONACA:

La partita all’inizio è abbastanza equilibrata ma la prima occasione capita al Cagliari quando Joao Pedro, dopo un’ottima azione corale, conclude a lato di poco da ottima posizione. Il più pericoloso per il Torino è sempre Belotti che sfrutta un errore di Ceppitelli e si presenta a tu per tu con Olsen, ma l’ex portiere della Roma è bravo a murare il bomber granata. Prima dell’intervallo quindi a trovare il vantaggio sono gli ospiti col primo goal in Serie A di Nandez. Il Torino rientra negli spogliatoi sotto di un goal e tra i fischi dei suoi tifosi.

Nella ripresa Mazzarri inserisce Zaza e Verdi ma è sempre il Cagliari a rendersi pericoloso più di una volta. Nel finale però il Torino si sveglia e trova il pareggio proprio con Zaza. Poi salgono in cattedra i portieri: al ‘Grande Torino’ finisce 1-1.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter