Il Torino rimonta l’Hellas Verona: 1-1

Un Torino volitivo riacciuffa l’Hellas Verona, in vantaggio ad inizio ripresa grazie al rigore conquistato e trasformato da Borini. Al 67′, su preciso cross di Ansaldi dalla sinistra, arriva l’inserimento di testa di Zaza che fa 1-1. Al 91′, quindi, i granata recriminano per una clamorosa traversa di Belotti, sempre in elevazione. E’ un punto che muove il cammino-salvezza degli uomini di Longo

FORMAZIONI:

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Lyanco, N’Koulou, Bremer; De Silvestri, Meité, Rincon, Ansaldi; Verdi; Zaza, Belotti. All. Longo.

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Empereur; Faraoni, Veloso, Pessina, Lazovic; Salcedo, Borini; Verre. All. Juric.

CRONACA:

Termina sul pari una sfida piuttosto bloccata a Torino, con le due squadre che si studiano nella prima frazione di gara senza troppi squilli. Gli equilibri li spezzo a inizio ripresa Fabio Borini, che realizza il calcio di rigore e porta in avanti gli scaligeri.

I granata si gettano allora in avanti con più convinzione e trovano il pareggio al 67′ con Zaza, che riscatta una prestazione poco brillante sfruttando l’assist di Ansaldi. Nei minuti finali il Gallo Belotti sfiora il match ball con un colpo di testa su calcio d’angolo, che si infrange sulla traversa.

Classifica che non cambia per il Verona, ormai fuori dai discorsi europei, mentre il Toro resta ancora invischiato in una lotta per la salvezza da giocare fino in fondo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter