Il Torino espugna l’Olimpico, Roma ko per 2-0

Il Torino si rilancia grazie al 2-0 in casa della Roma grazie alla doppietta di Andrea Belotti che ha colpito anche un palo e una traversa. Giallorossi imprecisi in area di rigore, con infortunio nel finale per Zaniolo

FORMAZIONI:

Roma (4-2-3-1): Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Perotti; Dzeko. All. Fonseca.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djidji; De Silvestri, Lukic, Rincon, Aina; Verdi, Berenguer; Belotti. All. Mazzarri.

CRONACA:

Un ritorno dalla sosta e un inizio anno amaro per Fonseca e i suoi che per l’Epifania si aggiudicano solo tanto carbone, lasciando di fatto il dolce cioccolato ad un Torino che chiuso e determinato si è portato via tre punti importantissimi per la classifica. La Roma dal canto suo perde il passo e il ritmo della Lazio che vola a Brescia. Fonseca in questa giornata ha possibilità di scelta per la formazione e lancia ormai la difesa più utilizzata in queste ultime uscite, con Florenzi a destra e Kolarov a sinistra e poi Mancini Smalling al centro. In regia giocano i soliti e ormai collaudati Diawara Veretout e poi dietro a Dzeko si muovono Zaniolo pellegrini e Perotti. Discorso diverso per Mazzarri che si presenta all’Olimpico con una formazione pressoché contata ma i suoi leader sono in campo. Sirigu, Izzo N’Koulou, Djidji, Aina Rincón lukic e De Silvestri, Berenguer e Verdi alle spalle del bomber Belotti. La gara parte bene la Roma ci prova subito ma il toro nella due organizzazione difensiva non rinuncia a tentare di fare male ai padroni di casa e così all’8′ Belotti prende un palo facendo spaventare l’Olimpico. La Roma non si disunisce e continua a giocare ma l’imprecisione dei giallorossi e la bravura dell’esperto portiere granata fanno sì che il numero riceve applausi meritati e la Roma resta a secco.dopo tante occasioni che non butti dentro la legge del calcio ti punisce e così al 47′ Belotti batte Pau Lopez e porta in vantaggio i granata. Al riposo sì va con il toro in vantaggio e la Roma ad inseguire. Ripresa che inizia sulla falsa riga del primo tempo ossia con la Roma che attacca e Belotti che prende la traversa e Sirigu che continua a dire di no ai giallorossi. Valzer di cambi ma la sostanza resta la stessa la Roma crea ma o Sirigu o l’imprecisione dei giocatori giallorossi fa la differenza. Sullo scadere della gara con l’ausilio del carico viene concesso un rigore al toro per mano di Smalling che il gallo realizza. Gara chiusa e tre punti al toro. Inutile sottolineare che il migliore in campo del toro è stato Belotti ma anche Sirigu merita la giusta menzione, nella Roma invece solo Pellegrini ha meritato un pochino di più degli altri. Brutta sconfitta per la classifica ma il gioco è sembrato esserci.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter