Il Sudafrica accede ai quarti di finale: 1-0 all’Egitto

Un’amara uscita di scena per l’Egitto padrone di casa quella dell’ultimo ottavo di finale odierno della Coppa d’Africa 2019. Sul rettangolo verde egiziano, i Faraoni sono stati sconfitti a sorpresa dal Sudafrica per effetto della marcatura di Lorch all’85’

FORMAZIONI:

Egitto (4-2-3-1): El Shenawy; Ashraf, Elmohamady, Hegazy, Alaa; Hamed, Elneny; Said, Salah, Trezeguet; Mohsen. All. Aguirre.

Sudafrica (4-1-3-2): Williams; Hlanti, Mkhize, Hlatshwayo, Mkhwanazi; Zungu; Furman, Tau, Mokotjo; Mothiba, Lorch. All. Baxter.

CRONACA:

Nel primo tempo l’Egitto di Salah parte con buon ritmo ed è proprio l’ex calciatore della Roma, attuale punta di diamante del Liverpool, a rendersi più volte pericoloso ma la difesa sudafricana fa buona guardia. Al 22′ prima sortita dei Bafana Bafana su palla inattiva, con gli egiziani che si difendono con un po’ d’affanno. Sul finire della prima frazione di gioco Sudafrica pericoloso con Lorch e Mokojo che da posizione favorevole non inquadrano lo specchio della porta. Nella ripresta Trezeguet e il citato Salah provano a risvegliare dal proprio torpore i Faraoni ma la compagine avversaria è molto ben messa in campo e le occasioni migliori capitano a Hlatshwayo ed al solito Lorch, ancora una volta vicini alla segnatura. Quando ci si apprestava a vivere i tempi supplementari, il citato Lorch, finalmente, trova la realizzazione, sfruttando a dovere un passaggio filtrante. Il gol taglia le gambe all’Egitto, costretto ad alzare bandiera bianca.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter