Il Qatar scuote la Copa con un’entusiasmante rimonta contro il Paraguay: 2-2

Il Qatar recupera da due reti in svantaggio per pareggiare 2-2 contro il Paraguay nella sua prima partita della Copa America dimostrando che non ci sarà alcuna spinta nel torneo, tirando fuori un entusiasmante sfida in uno stadio Maracana quasi vuoto

FORMAZIONI:

Paraguay (4-2-3-1): Fernandez; Valdez, Balbuena, Alonso, Arzamendia; Ortiz, Rojas; Perez, Almiron, Dominguez; Cardozo. All. Berizzo.

Qatar (4-4-1-1): Al Sheeb; Correira, Al Rawi, Salman, Hassan; Al Haydos, Madibo, Khoukhi, Afif; Hatim; Almoez. All. Sanchez.

CRONACA:

Grande partenza da parte degli uomini di Berizzo, che passano in vantaggio dopo appena quattro minuti: Valdez gira di testa in area e Correia respinge con un braccio largo, l’arbitro assegna subito il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta l’esperto Oscar Cardozo, che scarica un potente sinistro centrale e spiazza Al Sheeb. La reazione qatariota arriva pochi minuti dopo con una clamorosa occasione fallita sotto porta da Ali Almoez, che tutto solo a un passo dalla linea di porta spedisce incredibilmente a lato. Il Paraguay abbassa notevolmente il ritmo e cede il campo agli avversari, che continuano a fare la partita portandosi più volte in area con pericolosità: prima dell’intervallo Hatim ha sul destro la palla del pareggio, ma viene murato sulla battuta ravvicinata.

Ad inizio ripresa Cardozo va ancora in rete sotto porta sulla bella discesa in area di Almiron, ma il VAR annulla la rete per la precedente posizione di fuorigioco del neo entrato Gonzalez. Pochi minuti dopo lo stesso Derlis Gonzalez regala il raddoppio con un destro meraviglioso dalla distanza: la palla tocca la parte interna del palo e non lascia scampo al portiere. Il Qatar reagisce al 68′ con il lampo di Almoez: il destro a giro dalla grande distanza si spegne proprio sotto l’incrocio e riapre le speranze nel finale. Passano solamente nove minuti e la formazione allenata da Sanchez trova il pareggio: perfetto filtrante di Afif per l’inserimento offensivo di Khoukhi che si presenta davanti a Fernandez e lo batte dopo un rimpallo. Nei minuti finali il ritmo resta alto, ma non arriva la zampata dei tre punti.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter