Il Napoli vola a Torino: 1-3 il finale

Una doppietta di Lorenzo Insigne e un gol di Simone Verdi condannano il Torino, che va in gol con Andrea Belotti su rigore ma non impensieriscono mai un Napoli veloce, divertente e concreto. La vittoria vale così ad Ancelotti il temporaneo aggancio alla Juventus in vetta alla classifica.

FORMAZIONI:

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; Aina, Baselli, Rincon, Meite, Berenguer; Zaza, Belotti. All. Mazzarri.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Luperto; Rog, Hamsik; Callejon, Insigne, Verdi; Mertens. All. Ancelotti.

CRONACA:

Il miglior Napoli di questo inizio di stagione schiaccia il Torino nei primi minuti, dà spettacolo e supera per 2 volte Sirigu. Al 4′ è insigne ad approfittare di una disattenzione della difesa avversaria per portare in vantaggio la squadra di Ancelotti, al 20′ è bravo Verdi a chiudere con il raddoppio una combinazione in velocità con Mertens.

Nella ripresa il Torino è più aggressivo e pressa alto, e al 51′ riapre i giochi. Irrati assegna un rigore per fallo in area di Luperto su Berenguer, dagli 11 metri batte Belotti che insacca spiazzando Sirigu. Il ‘Gallo’ diventa il nono marcatore assoluto della storia del Torino. L’equilibrio dura però poco, e al 59′ il Napoli riporta a 2 goal la distanza fra le due squadre. Insigne firma la sua doppietta personale, ribadendo in rete dopo un palo di Callejòn. I partenopei gestiscono il doppio vantaggio e limitano al minimo i rischi. Finisce 3-1 con una prestazione incoraggiante per i ragazzi di Ancelotti in vista del big match con la Juventus. I granata hanno alternato gravi disattenzioni a qualche buono spunto.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter