Il Napoli soffre ma batte un buon Torino.

Hanno vinto tutte Juventus, Fiorentina ed Inter. Ora tocca al Napoli rispondere alle sue avversarie: al San Paolo arriva il Torino in cerca di riscatto dopo un periodo deludente.

FORMAZIONI:

Sarri si affida a Reina tra i pali, con il quartetto titolare Hysaj e Ghoulam sugli esterni con Koulibaly ed Albiol coppia centrale. Valdifiori a centrocampo con Hamsik e Lopez. Solito attacco con Insigne, Higuain e Callejon.

Ventura si affida al 3-5-2. Fra i pali Padelli, davanti a lui una linea difensiva a tre composta da Bovo, Glik e Moretti. A centrocampo sulle corsie esterne agiranno Peres e Molinaro, con Vives in cabina di regia affiancato da Acquah e Baselli. Davanti coppia d’attacco composta da Quagliarella e Belotti.

CRONACA:

Ritmo altissimo quello imposto dal Napoli nel primo tempo, che dopo alcune azioni, trova il goal del vantaggio al 16′ con Insigne, dopo una splendida azione in velocità iniziata da Callejon e chiusa dal napoletano con una palombella. Il Napoli continua a spingere e sfiora il 2-0, ma al 33′ arriva l’ingenuità di Ghoulam, che stende Peresi area: Quagliarella trasforma il rigore del pareggio. Il Napoli continua a spingere e stavolta Insigne serve l’assist al bacio per Hamsik, che si presenta in area dopo aver bruciato Acquah e batte Padelli a 4′ dal termine del primo tempo.

Nel secondo tempo, continua la pressione del Napoli, con il Torino che fatica ad uscire dalla propria metà campo. Il Napoli però rallenta e finisce per farsi prendere dall’affanno e subire i tentativi del Torino. Il più pericolo é Lopez autore di un pericoloso contropiede, rubando palla a Koulibaly.

Nel finale da segnalare l’allontanamento dei due allenatori per proteste. Il Torino nel finale riesce a schiacciare il Napoli nella propria area ma il goal non arriva.

Napoli che si porta a quota 38 punti al secondo posto insieme alla Fiorentina. Torino che resta a metà classifica a quota 22 punti.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter