Il Napoli si salva: 1-1 con l’AZ Alkmaar

Dries Mertens apre le marcature, ma l’AZ Alkmaar pareggia con Martins Indi: finisce 1-1 grazie ad un rigore poi parato da Ospina nella ripresa. Per il Napoli che resta primo nel girone di qualificazione é quindi rimandata all’ultima giornata, in casa, contro la Real Sociedad

FORMAZIONI:

AZ Alkmaar (4-3-3): Bizot; Sugawara, Chatzidiakos, Martins Indi, Wijndal; Midtsjo, De Wit, Koopmeiners; Stengs, Gudmundsson, Aboukhlal. All. Slot.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Ruiz, Bakayoko, Zielinski; Politano, Mertens, Insigne. All. Gattuso.

CRONACA:

Gli olandesi partono forte ma Ospina è attento su Guðmundsson, il Napoli reagisce subito e dopo cinque minuti è già in vantaggio: cross di Di Lorenzo dalla destra, il belga colpisce sul primo palo. I padroni di casa accusano il colpo ma non si arrendono ed al ventesimo Aboukhlal costringe Ospina a un grande intervento per evitare il pareggio. Il Napoli comunque regge senza troppi affanni e chiude in vantaggio il primo tempo.

L’avvio da ripresa invece è da incubo: prima Martins Indi buca Ospina sugli sviluppi di un corner, poi Bakayoko frana su Aboukhlal in piena area ma stavolta il colombiano è bravissimo a parare il rigore di Koopmeiners. Gattuso a quel punto rompe gli indugi e inserisce Petagna e Lozano per Zielinski e Politano, il Napoli però fatica a rendersi pericoloso. Nel finale la palla della qualificazione capita sul sinistro di Petagna ma il suo tiro esce a fil di palo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter