Il Napoli scardina la Fiorentina: 0-2

La banda di Gattuso raccoglie altri tre punti fondamentali per la volata Champions. Al Franchi decidono Insigne e l’autogol di Venuti su tiro di Zielinski

FORMAZIONI:

Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Bonaventura, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Iachini.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hysaj; Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Gattuso.

CRONACA:

Un po’ timoroso il Napoli nelle prime battute di gioco: la pressione e l’importanza della partita si fanno sentire e la squadra di Gattuso fatica a trovare il gioco e la velocità delle ultime giornate. Rischia anche in un paio di occasioni con le scorribande di Vlahovic e Ribery, ma la migliore occasione della prima frazione porta comunque la firma di Lorenzo Insigne, con una sfortunatissima traversa su punizione dalla lunga distanza.

Gattuso chiede ai suoi un cambio di ritmo, di mentalità; cosa che avviene puntualmente nella ripresa. Il Napoli trova dopo dieci minuti l il goal del vantaggio, con un calcio di rigore prima sbagliato e poi trasformato da Lorenzo Insigne. Poco dopo Piotr Zielinski, con la complicità di Venuti, trova la rete del raddoppio che mette la pietra tombale sulla partita del Franchi.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter