Il Napoli rimonta la Sampdoria: 2-1

Il Napoli di Gattuso vittorioso in rimonta al Maradona dopo un avvio stentato: non basta ai blucerchiati la rete iniziale del ceco Jankto. Sono i cambi a fare la differenza: Lozano e Petagna entrano nel secondo tempo e ribaltano il match siglando le reti decisive. Napoli terzo provvisoriamente a -3 dal Milan, Sampdoria inchiodata a quota 11 in classifica

FORMAZIONI:

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Demme, Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Ferrari, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Verre; Quagliarella. All. Ranieri.

CRONACA:

Allo Stadio Diego Armando Maradona vantaggio meritato da parte della Sampdoria, che quadrata e ben messa in campo ha messo in difficoltà il Napoli sin dalle prime battute, sfiorando il primo goal con Thorsby, in cui Meret si è salvato. L’ex Bologna però non è stato reattivo sul contropiede di Verre per Jankto, che ha sfruttato la mancata uscita del portiere azzurro per superarlo. Napoli in grande difficoltà nella prima frazione, salvato solamente da Koulibaly dopo che l’ispiratissimo Verre aveva messo Candreva davanti alla porta: scivolata del difensore senegalese e azzurri che rimangono sotto di una sola rete all’intervallo.

Gattuso sceglie Lozano a inizio ripresa, la mossa giusta per pareggiare: al minuto 53 Insigne recupera per Mertens, cross in mezzo e colpo di testa del messicano. L’ex PSV è sicuramente il più ispirato, sfiorando doppietta e rimonta colpendo il palo ad Audero battuto. Il tecnico del Napoli azzecca anche il cambio di Petagna, alla pari di Lozano in campo a inizio ripresa: è il messicano a mettere dentro per il compagno di squadra, cross perfetto per la testa della punta per il 2-1 e il ribaltamento completo della gara. Dopo le difficoltà del primo tempo, Meret è decisivo nel dire no a Candreva, mentre il destro di Mertens dall’altra parte si infrange su Audero. Vince il Napoli, per la Sampdoria continua il momento nerissimo. Ultima vittoria blucerchiata ormai risalente a fine ottobre.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter

Maglie Juve Home e Away Image Banner 300 x 250