Il Milan non si scuote, 0-0 anche a Bologna

Il Milan di Gattuso non va oltre lo 0-0 a Bologna e spreca l’ennesima chance per allungare sulle avversarie e blindare il quarto posto; nel finale espulso Bakayoko, cartina di tornasole di una serata pessima per i rossoneri

FORMAZIONI:

Bologna (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Svanberg, Mbaye; Santander, Palacio. All. Inzaghi.

Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Zapata, Rodriguez, Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Higuain, Cutrone. All. Gattuso.

CRONACA:

La partita, sotto una fitta nebbia, si stanzia su ritmi blandi e noiosi fin dalle prime battute di gioco. Il Milan lavora il pallone a lungo, ma negli ultimi 16 metri è sempre imprecisa e grossolana; Pippo Inzaghi prova a lanciare in contropiede la sua squadra, ma nessuno accompagna i due attaccanti e i forcing sono sterili. Gonzalo Higuain appare insofferente e fuori forma: appena due tiri deboli nel primo tempo; qualcosa di più nella ripresa ma nulla di trascendentale.

Nel secondo tempo i ritmi restano bassi e Gattuso resta anche in dieci uomini, con l’ingenua espulsione per doppia ammonizione di Bakayoko. Il Bologna negli ultimi dieci minuti ci crede, Inzaghi getta nella mischia anche Orsolini e Destro, ma il Milan si difende con l’intento di portare a casa un pareggio. E ci riesce, anche se non senza difficoltà in un finale di partita confuso e con tanti errori, da una parte e dall’altra.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo