Il Lecce stoppa l’Inter: finisce 1-1

Frenata inattesa della squadra di Conte che non va oltre il pareggio contro i salentini. Bastoni entra al 68′ e sblocca il risultato al 71′, ma 6 minuti più tardi Mancosu trova il pareggio con una zampata di destro. Prova opaca di Lukaku e Lautaro che non sfondano il muro difensivo eretto da Liverani

FORMAZIONI:

Lecce (5-3-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Dell’Orco, Donati; Deiola, Petriccione, Mancosu; Lapadula, Babacar. All. Liverani.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lukaku, Martinez.

CRONACA:

L’Inter non è in una delle sue migliori giornate e lo si evince fin dalle prime battute di gioco. Il Lecce difende bene e riparte in contropiede appoggiandosi sulle due punte. Nel primo tempo succede un po’ di tutto, senza che però il risultato si sblocchi: una clamorosa occasione divorata da Moncosu in avvio, un goal annullato a Lukaku per fallo su Gabriel, un palo di Brozovic ed un rigore concesso e poi tolto a Lecce per un presunto fallo di mano di Sensi.

Antonio Conte dai suoi giocatori pretende molto di più, d’altronde la partita è fondamentale in termini di classifica, e nel secondo tempo getta nella mischia Bastoni, Borja Valero e Sanchez. E proprio Bastoni sarà il protagonista della partita nel girone di cinque minuti. Prima segna il goal del vantaggio di testa, su cross di Biraghi dalla sinistra; poi si perde la marcatura di Mancosu per il goal del sorprendente pareggio del Lecce.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter