Il Kenya va due volte sotto per battere la Tanzania: 3-2

Il Kenya, aiutato dalle reti di Michael Olunga, ha recuperato due volte per battere i vicini dell’Africa orientale, la Tanzania, per 3-2, ottenendo la sua seconda vittoria in Coppa d’Africa

FORMAZIONI:

Kenya (4-4-2): Matasi; Owino, Khamis, Mohammed, Okumu; Kahata, Otieno, Wanyama, Omolo; Masika, Olunga. All. Migne.

Tanzania (4-3-3): Manula; Kessy, Kamagi, Mwantika, Yondani; Msuva, Yahya, Nyoni; Mussa, Ulimwengu, Samata. All. Amunike.

CRONACA:

Sebbene nessuna delle due squadre sia tra i pesi massimi del calcio africano, ha prodotto una gara straordinariamente aperta con un sacco di possibilità.

Il Kenya é stato sorpres nel 6′ mentre la Tanzania ha preso una brutta sorpresa. Un movimento da fine a fine si è concluso con Samatta che è stato spedito chiaro sulla sinistra, il suo tiro è stato parato da Patrick Matasi e Msuva ha trasformato il rimbalzo.

Aiutato dalla generosa quantità di spazio dato loro dalla Tanzania, il Kenya ha iniziato a creare aperture e Erick Ouma ha avuto uno sforzo ravvicinato brillantemente fermato dal portiere Aishi Manula prima che Olunga colpisse la traversa

Hanno pareggiato al 39 ° minuto con uno sforzo acrobatico. Un calcio di punizione in area è stato respinto da Manula, la palla è rimbalzata dal difensore della Tanzania Erasto Nyoni ed è stata agganciata alla rete da Olunga che ha mostrato ottime reazioni.

Il Kenya sembrava ancora festeggiare un minuto dopo quando Samatta vinse il pallone in area di rigore e l’attaccante con base in Belgio lanciò un tiro basso in rete.

La partita è proseguita sulla stessa vena nel secondo tempo e il Kenya ha pareggiato di nuovo al 63 ‘, con un colpo di testa di Omolo su cross basso sul primo palo.

Il Kenya ha strappato la vittoria quando è uscito dalla difesa e la palla è stata giocata su Olunga, il cui tiro si è infilato tra Manula e il suo vicino palo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter