Il Gremio é in finale

Nella prima semifinale del Mondiale per Club, il Gremio supera ai supplementari per 1-0 il Pachuca. Decide un goal di Everton.

FORMAZIONI:

Gremio (4-2-3-1): Grohe; Edilson, Geromel, Kannemann, Cortez; Marques, Michel; Ramiro, Luan, Fernandinho; Barrios. All. Gaucho.

Pachuca (4-1-4-1): Perez; Martinez, Gonzalez, Murillo, Garcia; Hernandez; Urreta, Honda, Guzman, Aguirre; Jara. All. Alonso.

CRONACA:

All’Hazza bin Zayed Stadium è la squadra messicana a partire meglio e a rendersi pericolosa già al 6’ con l’ex milanista Honda che, con una bella conclusione da fuori, per poco non trova lo specchio della porta. La risposta del Gremio arriva al 17’ quando Edilson, per poco non centra l’obiettivo grosso con una tiro su punizione dalla lunghissima distanza. Il Pachuca gioca meglio, fa più possesso di palla e detta i tempi di gioco, al 31’ è però Ramiro a rendersi pericoloso con un tiro al volo. Il primo tempo non regala altre grandi emozioni e la squadra di Diego Alonso sembra non fare troppa fatica ad arginare un avversario sulla carta qualitativamente più dotato.

Nella ripresa è ancora il Pachuca a partite bene e a rendersi pericoloso con Guzman, sulla sua conclusione è però bravo Grohe ad allungarsi e a respingere. Al 60’ l’occasione più pericolosa capita però sui piedi di Luan, che lascia partire un preciso tiro di destro sul quale Perez è chiamato a superarsi. Con il passare dei minuti, il Gremio riesce a prendere campo e, prima porta un pericolo alla porta messicana con Jael, poi va ad un passo dall’1-0 con un calcio di punizione battuto al 75’ da Edilson con pallone che finisce di un nulla al lato. La riposta del Pachuca è affidata a Guzman che, 5’ dopo, sfiora il goal con un colpo di testa. Il risultato non cambia, dopo 2’ di recupero si va ai supplementari. Il Gremio sembra avere più energie e al 95’ trova la rete del vantaggio. Everton, servito direttamente da un fallo laterale, brucia un avversario, entra in area dalla sinistra, sbilancia Gonzalez con una finta di corpo e lascia partire un gran destro con pallone che va a morire sotto l’incrocio dei pali alla sinistra di Perez. Per il Pachuca le cose si complicano ulteriormente al 110’ quando Guzman, al secondo cartellino giallo, lascia in dieci la sua squadra. Il Gremio prova a piazzare il colpo del ko ma la seconda rete non arriva. Finisce 1-0, con i brasiliani che dopo aver sofferto nel primo tempo, si guadagnano l’accesso alla finalissima.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter