Il Giappone é la prima semifinalista: 1-0 al Vietnam

DUBAI, UNITED ARAB EMIRATES - JANUARY 24: Nguyen Cong Phurong of Vietnam looks to break past Takehiro Tomiyasu of Japan during the AFC Asian Cup quarter final match between Vietnam and Japan at Al Maktoum Stadium on January 24, 2019 in Dubai, United Arab Emirates. (Photo by Francois Nel/Getty Images)

Il Giappone mette fine al fantastico percorso del Vietnam in Coppa d’Asia

FORMAZIONI:

Vietnam (5-3-2): Dang; Nguyen, Nguyen, Que, Do, Bui; Nguyen, Do, Doan; Nguyen, Phan. All. Park.

Giappone (4-4-2): Gonda; Sakai, Tomiyasu, Yoshida, Nagatomo; Doan, Shibasaki, Endo, Haraguchi; Minamino, Kitagawa. All. Moriyasu.

CRONACA:

E’ il Giappone la prima semifinalista della Coppa d’Asia 2019, con i nipponici che mettono fine allo straordinario percorso di un Vietnam che, anche da questa sfida, esce dal campo a testa alta. Una gara destinata a rimanere nella storia della competizione come la prima in cui é stata applicata il VAR, chiamato in causa per ben due volte, prima per il gol annullato per fallo di mano di Yoshida e poi per assegnare agli uomini di Moriyasu il rigore che risulterà decisivo. Il primo tempo, in realtà, si dimostra molto più equilibrato di quanto fosse previsto alla vigilia: merito, soprattutto, di un Vietnam molto ordinato e capace di tessere interessanti trame di gioco offensive. Nei primi 45′, il Giappone va vicino al gol prima con il colpo di testa di Tomiyasu, ben parato con un buon riflesso da Dang, e poi il tiro troppo alto di Minamino, mentre i Golden Dragons sfiorano il vantaggio poco dopo, con Gonda che in uscita riesce a salvare il risultato sul tiro a botta sicura di Van Duc. Al 57′, però arriva la svolta della gara: dopo essersi consultato con il VAR, l’arbitro assegna il rigore alla squadra di Moriyasu per fallo di Dung su Doan inizialmente non segnalato, e proprio quest’ultimo trasforma, pur non calciando benissimo, il tiro dagli 11 metri. Nel finale, in realtà, sono più i nipponici che i vietnamiti a sfiorare il gol, ma il risultato non cambia: il Giappone vola tra le migliori quattro del torneo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter