Il Chievo beffa l’Inter nel recupero: 1-1

L’Inter manca ancora una volta l’appuntamento con la vittoria in trasferta: finisce 1-1, Ivan Perisic risponde Sergio Pelissier nel recupero. Sesto pareggio consecutivo per i veronesi

FORMAZIONI:

Chievo (4-1-2-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Barba; Rigoni; Kiyine, Hetemaj; Giaccherini; Pellissier, Meggiorini. All. Di Carlo.

Inter (4-3-3): Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, D’Ambrosio; Mario, Brozovic, Nainggolan; Politano, Icardi, Perisic. All. Spalletti.

CRONACA:

Gli uomini di Di Carlo partono forte pressando il portatore di palla avversario con un baricentro molto alto. Meggiorini impegna subito Handanovic con un sinistro insidioso dalla distanza, ma la prima vera occasione capita sui piedi di Icardi, che a colpo sicuro trova la grande risposta di Sorrentino. Con il passare dei minuti la squadra di Spalletti prende campo e alza la pressione cercando spesso le corsie esterne: al 39′ Icardi riceve palla al limite e serve D’Ambrosio in area, il cross rasoterra del terzino è perfetto per l’inserimento centrale di Perisic, che deve solo insaccare a due passi dalla linea di porta. Poco prima dell’intervallo lo stesso esterno croato confeziona un grande assist per Joao Mario, che in scivolata spreca sul fondo una ghiotta occasione.

Ad inizio ripresa l’Inter gioca più sciolta e confeziona un’altra grandissima palla-goal sull’asse Perisic-Icardi, l’argentino finta prima il tiro e poi cerca il primo palo tutto solo davanti a Sorrentino, che gli chiude lo specchio con un intervento miracoloso. Sul ribaltamento di fronte Pellissier trova spazio in area nerazzurra e cerca l’angolo basso, trovando però un grandissimo Handanovic, che risponde al collega italiano. L’occasione dona nuova linfa al Chievo, che preme sull’acceleratore in cerca del pari, ma i nerazzurri sono ben posizionati in difesa e non concedono altri spazi. Il ritmo resta alto anche nel finale e al primo minuto di recupero arriva la zampata di Pellissier, che sfugge in profondità e supera Handanovic in uscita con un preciso pallonetto.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter