Il Camerun parte forte: 2-0 alla Guinea-Bissau

Il Camerun vuole ripartire da dove ha finito, dalla vittoria della Coppa d’Africa 2017, e sogna uno storico bis

FORMAZIONI:

Camerun (4-4-2): Onana; Dawa, Oyongo, Ngadeu-Ngadjui, Banana; Choupo-Moting, Djoum, Mandjeck, Zambo; Ekambi, Bassogog. All. Seedorf.

Guinea-Bissau (4-1-3-2): Mendes; Nadjack, Mamadu, Soares, Rudinilson; Pelé; Zezinho, Piqueti, Manconi; Mendy, Silva. All. Cande.

CRONACA:

Parte subito forte il Camerun, che crea la prima occasione con Anguissa, ma Jonas para: ci prova anche Choupo-Moting, che spreca da distanza ravvicinata. 0-0 a fine primo tempo, e Choupo-Moting prosegue il suo duello con Jonas Mendes, che effettua una gran parata per evitare il vantaggio dei Leoni Indomabili. Seedorf capisce che non sarà facile, inserisce Bahoken aumentando la fisicità e il Camerun passa al 66′: corner di Toko Ekambi, testa di Yaya Banana in mezzo ai centrali della Guinea-Bissau e vantaggio dei detentori. Il raddoppio, che chiude il match, arriva al 69′: doppio rimpallo tra i difensori, e Bahoken può insaccare da due passi. 2-0 ed esordio convincente per il Camerun, che si giocherà il primo posto col Ghana.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter