Il Cagliari gela il San Paolo: 1-0 al Napoli

Beffa clamorosa per il Napoli di Carlo Ancelotti che dopo aver assaltato la porta del Cagliari per tutta la partita subisce a tre minuti dal termine il gol della pesantissima sconfitta casalinga. Lo sigla Castro a coronamento del contropiede perfetto. Saltano i nervi nel finale agli azzurri: espulso per proteste Koulibaly

FORMAZIONI:

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Rui; Callejon, Allan, Zielinski, Insigne; Lozano, Mertens. All. Ancelotti.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Lykogiannis; Nandez, Oliva, Rog; Ionita; Simeone, Joao Pedro. All. Maran.

CRONACA:

Il primo tempo scivola via tra uno sbadiglio e l’altro, frutto di una gara bloccata per merito del piano partita del Cagliari, compatto e ordinato in fase di non possesso. Il Napoli fatica a trovare spazi e corridoi necessari per innescare Insigne, Mertens e Lozano, che vagano negli ultimi 30 metri con poca lucidità. L’azione dei padroni di casa è lenta e non particolarmente continua, una situazione in cui il Cagliari si difende senza grandi affanni e accenna anche a qualche timida ripartenza. Al netto del copione dell’incontro, il Napoli riesce comunque a sfiorare il vantaggio in un paio di occasioni isolate: Mario Rui e Insigne sprecano entrambi da pochi passi.

La pressione del Napoli, prevedibilmente, sale di tono nella ripresa. Da una serie di calci d’angolo ravvicinati dal piede di Callejon nascono svariati pericolosi per Olsen, che si supera soprattutto su un colpo di testa a botta sicura di Koulibaly. Nei minuti successivi Mertens scheggia per ben due volte i pali della porta rossoblu. Al San Paolo si materializzano i contorni di una serata stregata, nonostante un Cagliari in evidente riserva: gli azzurri non riescono a trovare il guizzo giusto. Ancelotti usa ogni mezzo a sua disposizione e chiude con Llorente e Milik a riempire l’area, supportati da Mertens e Callejon, ma la beffa si presenta puntuale a tre minuti dallo scadere. Il Napoli si fa trovare scoperto nel tentativo di sbloccare il punteggio e il Cagliari costruisce il colpo da tre punti sull’asse Nandez-Castro, con espulsione di Koulibaly a corredo. E al San Paolo è notte fonda.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter