Il Bayern Monaco vince la Supercoppa Europea: 2-1 al Siviglia

Davanti a 20mila spettatori, a Budapest i bavaresti alzano la seconda Supercoppa Europea della loro storia ai supplementari. Decide Javi Martinez. Nei 90′ Goretzka risponde ad Ocampos. Lo spagnolo entra nei supplementari ed insacca di testa

FORMAZIONI:

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer: Pavard, Hernandez, Sule, Alaba; Goretzka, Kimmich; Sané, Muller, Gnabry; Lewandowski. All. Flick.

Siviglia (4-3-3): Bono; Navas, Diego Carlos, Koundé, Escudero; Jordan, Fernando, Rakitic; Suso, De Jong, Ocampos. All. Lopetegui.

CRONACA:

Avvio scintillante in Ungheria: Ocampos porta avanti il Siviglia dagli 11 metri dopo che Taylor punisce con un penalty una spinta di Alaba su Rakitic dentro l’area, il Bayern però non ci sta e poco dopo la mezz’ora trova il pari con Goretzka che ringrazia Lewandowski per la preziosa assistenza e fa 1-1.

De Jong prova a spaventare Neuer, ma ad inizio ripresa il Bayern trova la rete del sorpasso col solito Lewandowski annullata però dal VAR per offside. La girandola dei cambi porta Lopetegui a inserire En-Nesyri, che a 2 minuti dal 90′ ha la palla per alzare la Supercoppa sparandola addosso a un super Neuer.

Si va ai supplementari, che si aprono come si erano conclusi i 90 regolamentari: En-Nesyri pasticcia di nuovo sotto porta e Neuer devia fortunosamente sul palo. Goal sbagliato goal subito, perché l’illuminazione di Flick lo ripaga: dentro Javi Martinez e inzuccata vincente dello spagnolo, che ‘griffa’ il 2-1. Escudero va ad un nulla dal pareggio, la stanchezza prende il sopravvento e il Siviglia si spegne: Supercoppa al Bayern, sempre più regina.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter