Hamilton con ultrasoft è il più veloce nelle FP1 di Melbourne

Le porte del Gran Premio di Melbourne si sono finalmente aperte e, con la FP1, possiamo ufficialmente dire che la Formula 1 è tornata.

Con il via del weekend australiano, Gp d’apertura mondiale, cominciano anche le fasi preparative alla sfida di domenica. Prima su tutto, come sempre, la prima sessione di prove libere.
Come se lo scorso anno non si fosse mai concluso, si riparte con un miglior crono davvero eccezionale del campione in carica Lewis Hamilton: 1’24″026 con gomme ultrasoft per lui e la sua nuovissima W09 Mercedes.
Dietro al campione sono andati a inserirsi tutti i piloti dei top team, brillanti nello scorso mondiale e favoriti in quello appena cominciato. Dietro al britannico, con mezzo secondo di distacco, il compagno di squadra Valtteri Bottas, seguito dall’olandese Max Verstappen su red Bull, dai due ferraristi e dall’idolo del Gp Daniel Ricciardo.
I risultati delle FP1 non si dimostrano mai un buon metro di giudizio per valutare come andrà la sfida di domenica ma fanno comunque riflettere su quello che già si vociferava durante i test di Barcellona: la sfida mondiale sembra proprio si giocherà tra queste tre scuderie.
I risultati di questa prima sessione di prove libere sono poi da definire in base alla scelta delle gomme che le varie scuderie hanno fatto per questa FP1: le Mercedes infatti sono risultate super prestazionali perchè hanno scelto la ultrasoft, la mescola Pirelli che permette velocità più elevate. Stessa scelta fatta in casa Red Bull, che ha fatto girare i suoi ragazzi con due mescole diverse ma comunque molto prestazionali, le ultrasoft e le supersoft.
Impossibile quindi trarre delle vere conclusioni da queste prove libere, dove tra l’altro sembra che nessun pilota stesse davvero cercando il tempo più prestazionale.
Per quanto riguarda gli “altri” c’è da sottolineare la buona prestazione del pilota Haas Grosjean, settimo davanti a Fernando Alonso su McLaren. Per lui, quasi come se il destino si stesse facendo beffa di lui, sono state necessarie lunghe riparazioni prima di scendere in pista.
Malissimo invece le Sauber-Alfa Romeo, con i piloti Ericsson e Leclerc in penultima e ultima posizione.

PROVE LIBERE 1:

1. Lewis Hamilton Mercedes 1:24.02
2. Valtteri Bottas Mercedes +0.55
3. Max Verstappen Red Bull +0.74
4. Kimi Raikkonen Ferrari +0.84
5. Sebastian Vettel Ferrari +0.96
6. Daniel Ricciardo Red Bull +1.03
7. Romain Grosjean Haas +1.70
8. Fernando Alonso McLaren +1.87
9. Carlos Sainz Renault Sport +1.89
10. Stoffel Vandoorne McLaren +2.45

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter