Grande prova di forza della Juventus: Sassuolo battuto 3-1

La Juventus gioca una gara d’altissimo livello e con tre goal nella prima mezz’ora regolano il Sassuolo allenato da Di Francesco. I bianconeri hanno creato occasioni in serie. Il Sassuolo é apparso troppo attendista e spesso in balia del gioco bianconero.

FORMAZIONI

 

Juventus: Buffon; Benatia, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Lemina, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain.

 

A disp. Neto, Audero, Evra, Rugani, Barzagli, Dani Alves, Hernanes, Asamoah, Cuadrado, Pjaca, Mandzukic. All. Allegri.

 

 

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Antei, Acerbi, Peluso; Pellegrini, Magnanelli, Duncan; Politano, Matri, Ragusa.

 

A disp. Pegolo, Pomini, Cannavaro, terranova, Lirola, Letschert, Adjapong, Mazzitelli, Biondini, Missiroli, Ricci, Iemmello. All. Di Francesco

 

 

CRONACA

Per la terza di campionato allo Stadium Allegri schiera la miglior squadra a disposizione. In attacco la coppia argentina Dybala Higuain per rodarla in vista della prima di Champions. I bianconeri partono subito con ritmi altissimi, imponendo i propri schemi di gioco alla squadra di Di Francesco. La supremazia è netta e il risultato si sblocca dopo appena 5 minuti: ripartenza veloce dei bianconeri con Dybala che verticalizza per Higuain che ai limiti dell’area del Sassuolo incrocia un missile terra aria andando ad insaccarsi alle spalle di Consigli. Al 10′ il pipita firma la doppietta con un gol da cineteca. Assist di testa di Khedira e Gonzalo che al volo di girata gonfia la rete. Il Sassuolo è completamente stordito e non riesce minimamente ad affacciarsi nella metà campo bianconera. Il risultato diventa netto al 27′ con il primo gol alla juve di Pjanic. Il Sassuolo però non ci sta e riesce ad accorciare le distanze dopo 6 minuti. Al 33′ su cross da calcio d’angolo Buffon esce male lasciando il rinvio ad Alex Andro che però colpisce Antei che mette in rete, arrivando all’intervallo sul risultato di 3 a 1 per i bianconeri. Il secondo tempo si sviluppa seguendo gli equilibri della prima frazione di gioco, con la juve che controlla ma che non affonda e il Sassuolo che cerca di gestire le palle e di affacciarsi in avanti senza però accorciare ulteriormente il risultato. La partita finisce con i bianconeri che si aggiudicano la terza vittoria consecutiva e che arrivano caricati alla partita col Siviglia.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter