Grande esordio per Sara Errani e Roberta Vinci

Errani-Vinci annichiliscono la Kerber-Petkovic nel primo turno del torneo di doppio femminile. Tabellone in discesa per le nostre ragazze.

I dubbi della vigilia erano stati tanti ed in tutte le salse, ma dopo il loro esordio nel tabellone olimpico del doppio femminile, Sara Errani e Roberta Vinci sembrano davvero essere tornate la coppia fortissima che raggiungeva  successi prestigiosi  fino ad un paio di stagioni fa, quando hanno deciso di separarsi.

Il sorteggio olimpico non era stato generoso con le due azzurre ma non si sono abbattute anzi al primo turno hanno dato lezione di doppio alla coppia tedesca Kerber – Petkovic abbatute con il punteggio di 6-2, 6-2

Il Match

Nell’ora e cinque minuti di partita, le italiane hanno perso solo due volte il servizio, e già questa è un’ottima notizia, e   lo hanno strappato per ben sei volte (tre per set) alle avversarie, con una gara con errori  ridotti al minimo, tanta regolarità e determinazione, se possono sperare in una medaglia lo sapremo tra qualche giorno, intanto fa ben sperare l’eliminazione delle sorelle Williams, quindi forza Sara e forza Roberta.

F. Fognini/A. Seppi b. I. Marchenko/D. Molchanov 6-4 6-3

Ottimo esordio per la coppia azzurra maschile, con inizio match con il brivido per l’unica coppia italiana impegnata nel tabellone di doppio maschile, con uno  0-3 pesante in avvio di match che non faceva ben sperare, ma poi gli italiani si sono sciolti e con la solidità di Seppi da fondo e l’agilità di Fognini a rete e nei recuperi, hanno vinto in maniera tutto sommato agevole un doppio giocato in maniera un po’ atipica, con scambi piuttosto prolungati da fondo campo.

Del Potro – Djokovic 7-6, 7-6

Grandissima partita per Del Potro che schianta Djokovic nel primo turno delle Olimpiadi. L’argentino non concede nessuna palla break nel match ed elimina il n.1 del mondo dopo una prestazione memorabile, addio sogni di gloria per il grande Nole Djokovic, ma una grande notizia per il tennis Del Potro e’ tornato vera mina vagante per tutti e non solo alle olimpiadi Punteggio finale 7-6 7-6

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter