Gp del Brasile: Vettel trionfa a Interlagos

zh2> Il mondiale è già di Lewis Hamilton ma il Gran Premio di Interlagos non ci fa mancare le tante emozioni tipiche di questo tracciato.

Iniziato con l’annuncio del ritiro di Felipe Massa a fine stagione e il sabato di qualifiche disastrose per Lewis Hamilton che ha distrutto la macchina durante il suo primo giro, le aspettative emozionali erano certamente altissime.
La voglia di divertirsi e di emozionare dei piloti è quindi entrata nel circuito quando si sono accesi i microfoni e non lo ha abbandonato fino alla fine.

La partenza è stata teatro di uno spettacolo inimitabile con il super stacco di Sebastian Vettel su Valtteri Bottas e quindi il sorpasso del ferrarista. In curva uno, solo qualche secondo dopo, è iniziato il caos: Magnussen, Vandoorne e Ricciardo sono state coinvolte in un incidente che ha visto ripartire solo l’australiano di casa Red Bull.

Altro incidente nei primissimi giri quello tra Grosjean, che ha perso la monoposto e ha provocato un contatto con Ocon. Per il pilota di casa francese questo incidente ha portato il ritiro mentre per Grosjean 10 secondi di penalità.

Gara di tutti sorpassi quindi per Hamilton e per Ricciardo, il primo è stato avvantaggiato dal caos iniziale che lo ha portato in tredicesima posizione mentre il secondo si è ritrovato ultimo dopo la fine della safety car. Entrambi però sono famosi per le loro qualità e il talento nei sorpassi quindi per loro non è stato difficile regalare al pubblico una serie di sorpassi veramente emozionanti.

Bellissima invece la partenza di Felipe Massa che è riuscito a recuperare secondi importanti e trovarsi in settima posizione dopo il primo pit stop e che è riuscito a mantenere fino alla fine della gara davanti al suo ex compagno di scuderia Fernando Alonso.

La Mercedes ha tentato il tutto per tutto con un cambio gomme anticipato per Bottas che però non è stato sufficiente per guadagnare la posizione su Vettel. Pit Stop molto ritardato per Hamilton e Ricciardo che partivano con una mescola diversa rispetto a tutto il gruppo.

La rimonta del pilota inglese già campione del mondo è stata sicuramente uno dei grandi momenti di questo Gp di Interlagos che lo ha portato dall’ultima posizione fino alla quarta. Il vero protagonista però è Sebastian Vettel che ha portato a casa una vittoria per la Ferrari che non ha nessun rilevanza per il mondiale ma è fondamentale per l’umore della Ferrari dopo un periodo nero. Buon risultato anche per l’altro pilota in rosso, Kimi Raikkonen, che si è posizionato terzo dietro al pole men di sabato Valtteri Bottas.

Idolo delle folle è senza dubbio il brasiliano Felipe Massa che dopo una buonissima settima posizione ha potuto salutare il suo pubblico dal palco per una gentile concessione della FIA.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Sebastian Vettel Ferrari 1:31:26.26
2. Valtteri Bottas Mercedes +2.76
3. Kimi Raikkonen Ferrari +4.60
4. Lewis Hamilton Mercedes +5.46
5. Max Verstappen Red Bull +32.94
6. Daniel Ricciardo Red Bull +48.69
7. Felipe Massa Williams +1:08.88
8. Fernando Alonso McLaren +1:09.36
9. Sergio Perez Force India +1:09.50
10. Nico Hulkemberg Renault Sport +1g.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter