Germania tutto facile con il Camerun: 3-1

A Sochi la gara si decide nella ripresa: sono un gran gol di Kerem Demirbay e una doppietta di Timo Werner a spedere in vetta la Germania. A nulla vale l’orgoglio di Vincent Aboubakar per il Camerun.

FORMAZIONI:

Germania (3-4-2-1): Ter Stegen; Ginter, Sule, Rudiger; Kimmich, Rudy, Can, Plattenhardt; Demirbay, Draxler; Werner. All. Low.

Camerun (4-3-3): Ondoa; Mabouka, Ngadeu-Ngadjui, Teikeu, Fai; Djoum, Siani, Zambo Anguissa; Bassogog, Aboubakar, Moukandjo. All. Broos.

CRONACA:

L’inizio di gara è di marca camerunense, con la Germania che va al piccolo trotto. Tuttavia le occasioni migliori capitano ai tedeschi con Kimmich e Demirbay, che spaventano solo la difesa avversaria. Il Camerun si vede solo nel finale con Zambo Anguissa, che mette a dura prova i riflessi di Ter Stegen.

Nella ripresa è tutt’altra musica. Demirbay apre le danze con un destro nel sette dopo uno scambio pregievole con Draxler, formidabile nel restiuirgli palla di tacco. I tedeschi assediano l’area di rigore africana e si ritrovano anche in superiorità numerica per l’espulsione di Mabouka con il VAR, non utilizzato proprio in modo irreprensibile dal direttore di gara. Il raddoppio arriva subito dopo con il colpo di testa incrociato di Werner sull’assist dalla destra di Kimmich. La formazione di Loew spinge per il tris, esponendosi ai contropiedi del Camerun. Da una ripartenza di Ngamaleu, Ter Stegen si lascia anticipare da Aboubakar. I Leoni ci credono ma il sogno dura poco: Werner gira di prima intenzione la palla servita da Henrichs e chiude definitivamente la contesa.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter