Gara perfetta di Sebastian Vettel che vince a Melbourne!!!

Non poteva esserci inizio migliore di 2017! Sebastian Vettel vince il GP d’Australia, iniziando al meglio la stagione. La Ferari domina la stagione, passando in testa dopo la sosta comandando senza problemi la Mercedes. Grande macchina, ottima strategia e Vettel ritrova la vittoria. Secondo Hamilton, poi Bottas.

Tutto pronto per il primo appuntamento della stagione: 5 penalità in griglia per Ricciardo, sulla sua RB13 è stato sostituito il cambio; ci sono però ancora dei problemi durante il giro di ricognizione e l’australiano scatterà quindi dai box. Anche sulla Williams di Stroll è stato sostituito il cambio, peraltro senza avvisare i commissari e rimediando quindi una multa, e il canadese partirà ultimo. La situazione gomme al via vede i piloti dalla prima alla 13esima piazza con la ultrasoft, Ericsson e Stroll con le supersoft, Giovinazzi, Palmer e Magnussen con le soft, ultrasoft anche per Vandoorne e Ricciardo. Allo spegnersi dei semafori la partenza viene abortita: la Williams di Stroll non è posizionato correttamente. Altro giro di formazione.

Si parte! Hamilton scatta bene e alla prima curva i primi 4 rimangono congelati nelle loro posizioni. Verstappen ci prova su Raikkonen ma rimane alle sue spalle. Subito sorpasso di Perez su Kvyat. Intanto Ericsson attacca Magnussen in curva 3 ma la Haas non riesce a curvare, i due si toccano e finiscono entrambi nella ghiaia: foratura per la monoposto americana che passa per prima ai box, montando le supersoft nuove. Ricciardo parte dai box con due giri di ritardo. Al giro 3 Hamilton precede Vettel di 7 decimi, quindi seguono Bottas, Raikkonen, Verstappen, Massa, Grosjean, Sainz, Perez, Kvyat, Alonso, Hulkenberg. Giovinazzi è in sedicesima posizione. Intanto Vettel e Hamilton si alternano nel far segnare il giro più veloce.

Ritiro per Grosjean al giro 16, con la PU in fumo. Al giro 17 Hamilton va ai box, in anticipo, e monta le soft nuove. Il britannico rientra quinto alle spalle di Verstappen, e Vettel diventa leader della corsa. A Hamilton viene detto di andare a prendere la Red Bull ma il britannico non ce la fa. Al giro 20 Vettel, Bottas, Kimi, Verstappen, Hamilton, Massa, Kvyat, Perez, Sainz e Alonso. Al giro 23 Vettel si ferma ai box e monta la gomma soft. La Ferrari rientra davanti a Verstappen e Hamilton, e scappa via. Ritiro intanto per Ericsson. Al giro 26 Verstappen si ferma ai box e passa alle supersoft. Lo segue Raikkonen, che monta le soft. Vettel torna leader davanti a Hamilton, Bottas, Raikkonen, Verstappen, Kvyat, Massa, Perez, Sainz e Alonso. Al giro 28 ritiro per Ricciardo. Situazione gomme a metà gara e dopo i primi pit stop: i primi 4 sono su soft, Verstappen, Massa e Alonso con le supersoft, Perez e Sainz su soft, mentre Kvyat deve ancora fermarsi.

Al giro 38 Vettel mantiene il vantaggio di 9 secondi su Hamilton, seguito da Bottas, Raikkonen, Verstappen, Massa, Perez, Sainz, Kvyat, Alonso, Ocon, Hulkenberg, Stroll, Giovinazzi, Vandoorne e Magnussen. Ritirati Ricciardo, Ericsson, Palmer, Grosjean. Al giro 46 si ritira la Williams di Stroll per un problema ai freni. Hamilton si porta a 6 secondi e mezzo dal leader. Al giro 52 c’è una lotta serrata tra Alonso, Ocon e Hulkenberg, con la Force India che si lancia e prende la posizione sulla McLaren, sverniciata anche dalla Renault. Alonso via radio dice di avere un problema alla sospensione. A pochi giri dalla fine il gap tra Ferrari e Mercedes è oltre i 10 secondi. Sainz intanto va a caccia di Perez, settimo.

Ritiro per la McLaren di Alonso, quando mancano pochi km alla fine. Kimi Raikkonen fa segnare il giro più veloce all’ultima tornata, e la bandiera a scacchi regala il primo GP della stagione alla Ferrari di Sebastian Vettel, davanti alle due Mercedes!

ORDINE D’ARRIVO:
1. Sebastian Vettel Ferrari 1:24:11.67
2. Lewis Hamilton Mercedes +9.97
3. Valtteri Bottas Mercedes +11.25
4. Kimi Raikkonen Ferrari +22.39
5. Max Verstappen Red Bull +28.82
6. Felipe Massa Williams +1:23.38
7. Sergio Perez Force India +1g
8. Carlos Sainz Toro Rosso +1g
9. Daniil Kvyat Toro Rosso +1g
10. Esteban Ocon Force India +1g

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter