Il Frosinone scaccia i fantasmi dei playoff e torna in Serie A: 2-0 al Palermo

Decidono la contesa duìi uno “Stirpe” ribollente di entusiasmo, una prodezza di Raffaele Maiello, che al 52′, dai 20 metri, spedisce la palla sotto l’incrocio dei pali, e il contropiede di Camillo Ciano al 97′. Festival degli interventi fallosi e dei cartelli gialli ed un rigore prima concesso e poi tolto al Palermo tra mille polemiche. La festa, tuttavia, é tutta ciociara.

Una vera e propria battaglia quella dello Stirpe, con le due squadre che si sono affrontate con ogni mezzo alla ricerca di quel risultato che avrebbe garantito loro il salto nella massima Serie. Fin da subito si è capito che non sarebbe stata una partita come tutte le altre, tanto che nella prima fase della contesa il vero protagonista è stato il direttore di gara La Penna. Tanti gli interventi al limite ed i cartellini gialli che non hanno però condizionato il ritmo indiavolato di un match nel quale a trionfare realmente è stato l’agonismo. Quando dai ‘calci’ si è passati al calcio il Frosinone ha dato l’impressione di avere la forza di alzare il suo baricentro il Palermo però, pur essendo costretto per alcune fasi a chiudere per respingere gli attacchi dei padroni di casa, ha sempre dato l’impressione di poter contare sulla qualità e l’esperienza per reggere alla pressione. Non è quindi un caso che, al termine del primo tempo, nonostante un predominio territoriale dei Ciociari il numero di occasioni da rete create dalle due squadre sia stato pressoché simile.

Nella ripresa il Palermo nei primi minuti sembra riuscire a dettare i ritmi di gioco, ma al 52’ è Maiello a spezzare gli equilibri con una prodezza da fuori area. Lo Stirpe diventa una bolgia, Stellone ridisegna i rosanero inserendo giocatori più offensivi ma non bastae gli ultimi minuti di gara sono totalmente convulsi. Prima alcune azioni offensive rosanero vengono rallentate da un gran numero di palloni gettati in campo poi, dopo la rete del 2-0 di Ciano, scatta l’invasione di campo dei tifosi che non permetterà la ripresa del gioco e che metterà quindi fine alla contesa con un minuto e mezzo di anticipo rispetto al recupero assegnato dall’arbitro La Penna. Il Frosinone si gode la grande festa, per il Palermo però la cosa non si chiude qui: il club rosanero, come detto, ha deciso di presentare ricorso.

ROSA:
Portieri:
22. Francesco Bardi
27. Mauro Vigorito
1. Massimo Zappino

Difensori:
32. Luka Krajnc
15. Lorenzo Ariaudo
23. Nicolò Brighenti
26. Emanuele Terranova
4. Adriano Russo
3. Roberto Crivello
13. Matteo Ciofani

Centrocampisti:
7. Alessandro Frara
5. Mirko Gori
35. Raman Chibsah
8. Raffaele Maiello
37. Moussa Koné
21. Paolo Sammarco
6. Emmanuel Besea
10. Danilo Soddimo
11. Andrea Beghetto

Attaccanti:
19. Luca Matarese
28. Camillo Ciano
17. Luca Paganini
9. Daniel Ciofani
20. Nicola Citro
16. Michele Volpe

All. Moreno Longo

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter

Maglie Juve Home e Away Image Banner 300 x 250