FP3: Tony Arbolino il più veloce nonostante il freddo

Tony Arbolino precede Salac e Sasaki

Il terzo turno di libere del Gran Premio d’Australia, diciassettesima tappa del Motomondiale 2019, della classe Moto3 è stato fortemente condizionato dalle meteo. Sebbene la pista fosse asciutta il freddo e il forte vento hanno convinto diversi piloti a girare poco.

Alla fine del turno Tony Arbolino ha fatto registrare il il miglior tempo fermando il crono sul 1:38.49. Il pilota del team Snipers ha cercato fino alla fine di migliorarsi per entrare nella top 14 della classifica combinata, ma sarà costretto a passare dalla tagliola della Q1.

Con oltre 2 decimi di ritardo Filip Salac chiude secondo davanti a Ayumu Sasaki e Romano Fenati.

Dennis Foggia chiude con il quinto tempo, precedendo il team -mate, Celestino Vietti. Raul Fernandez chiude ottavo precedendo Can Oncu e Alonso Lopez. Sergio Garcia completa la top ten.

Il leader del mondiale, Lorenzo Dalla Porta è 15eismo ma ha preferito non completare la sessione per non correre rischi. Sedicesimo tempo per Andrea Migno, mentre Niccolò Antonelli è 27esimo, dopo aver passato gran parte del turno ai box per un problema alla moto. Ventottesimo Riccardo Rossi.

PROVE LIBERE 3:
1. Tony Arbolino Snipers Team 1:38.49
2. Filip Salac Redox PruestelGP +0.20
3. Ayumu Sasaki Petronas Sprinta Racing +0.28
4. Romano Fenati Snipers Team +0.42
5. Dennis Foggia Sky Racing Team VR46 +0.65
6. Celestino Vietti Sky Racing Team VR46 +0.67
7. Raul Fernandez Angel Nieto Team Moto3 +0.75
8. Can Oncu Red Bull KTM Ajo +0.80
9. Alonso Lopez Estrella Galicia 0,0 +0.95
10. Sergio Garcia Estrella Galicia 0,0 +1.05

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter