FP3: Sebastian Vettel il migliore

Sebastian Vettel precede Raikkonen e Bottas.

24°C la temperatura dell’aria e 35°C quella dell’asfalto, quando scatta il verde in pit lane a Monaco. Le Sauber sono le prime a lanciarsi, con Ericsson che dopo pochi minuti ferma il cronometro seguito da Wehrlein. Poi è Palmer a portarsi davanti in 1:17.70. Ericsson si riporta in testa per un attimo, quindi la Renault risale in testa in 1:16.075. Tutti i primi tre sono su gomma ultrasoft. Bottas è il più veloce in 1:15.249, mentre Hulkenberg si inserisce in terza posizione. Il finlandese scende a 1:13.62, ma poi è Raikkonen a rubargli la testa in 1:13.56. Terzo tempo per Perez, seguito da Ocon e Hamilton. Seguono Hulkenberg, Palmer, Stroll, Ericsson, Wehrelin e Vettel. Grosjean si inserisce davanti a Vettel. Terzo tempo per Hamilton, a 4 decimi dal vertice, seguito da Vettel. Kimi intanto scende a 1:13.37. Vettel si porta alle spalle del compagno di box, a 35 millesimi, quindi Hamilton si prende la testa in 1:13.23, ma Raikkonen lo scansa nuovamente in 1:13.013. Ma ecco che Vettel rompe il muro dell’1:13, in 1:12.89. Le due Rosse precedono le Mercedes di Hamilton e Bottas, seguite da Verstappen, Kvyat, Ocon, Perez, Vandoorne e Sainz. Vandoorne e Ricciardo si contendono la settima piazza, con la McLaren che alla fine ha la meglio.

A metà sessione: Vettel, Kimi, Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Kvyat, Bottas, Vandoorne, Sainz e Button. Il britannico però dovrà scontare 15 posizioni di penalità in griglia per la sostituzione di una unità della PU Honda. Verstappen si prende il secondo posto, a 50 millesimi dalla Ferrari. Raikkonen si prende la testa del gruppo in 1:12.875, poi Vettel migliora il crono del finlandese di 3 decimi, girando in 1:12.558 e quindi in 1:12.39.

A quindici minuti dalla conclusione, le due Rosse guidano il gruppo davanti a Verstappen, Bottas, Hamilton, Ricciardo, Kvyat, Vandoorne, Sainz e Button. Bottas si prende il terzo crono scavalcando la Red Bull. A una decina di minuti dalla conclusione, Ocon finisce contro le barriere in uscita dalle Piscine, ed entra in gioco la VSC. Vettel è sempre al comando seguito da Raikkonen, Bottas, Verstappen, Hamilton, Ricciardo, Kvyat, Magnussen, Sainz e Vandoorne.

Negli ultimi minuti Massa scavalca Perez al 13esimo posto, poi la Force India sale 11esima. La bandiera a scacchi sancisce la fine dell’ultima sessione di Libere: le due Ferrari chiudono al comando davanti a Bottas, Verstappen e Hamilton.

PROVE LIBERE 3:
1. Sebastian Vettel Ferrari 1:12.39
2. Kimi Raikkonen Ferrari +0.34
3. Valtteri Bottas Mercedes +0.43
4. Max Verstappen Red Bull +0.54
5. Lewis Hamilton Mercedes +0.83
6. Daniel Ricciardo Redcabull +0.99
7. Carlos Sainz Toro Rosso +1.00
8. Daniil Kvyat Toro Rosso +1.16
9. Kevin Magnussen Haas +1.20
10. Stoffel Vandoorne McLaren +1.41

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter